Bonus vacanze, il rimborso è possibile? Arriva la risposta definitiva

Tra i tanti bonus concessi dal Governo, il bonus vacanze è stato quello più richiesto. Alcuni si chiedono se sia rimborsabile. Vediamo se è così o no.

Bonus vacanze, rimborso (AdobeStock)
Bonus vacanze, rimborso (AdobeStock)

In questo periodo di emergenza sanitario ed economica, il Governo ha concesso tanti bonus. Le persone hanno subito delle gravi perdite economiche. Parzialmente ricompensate dai bonus messi a disposizione dello Stato Italiano. Quello che più ha spiccato è stato il bonus vacanze.

Come possiamo immaginare, l’incentivo è diretto alle strutture e operatori turistici nel nostro paese. Questo bonus è stato tra i più richiesti. Tanta domanda, però, può portare anche a non usufruire dell’incentivo. Naturalmente, questo rappresenta un problema serio.

Il bonus ha visto la sua fine allo scadere del 2020. Da quel momento non è stato possibile richiederlo. Alla base della decisione ci sono stati i tanti voucher mai utilizzati. Andiamo a vedere ora se questi sono rimborsabili o andranno perduti definitivamente.

Bonus vacanze, sono rimborsabili? Ecco la risposta

Per tutti quelli che hanno richiesto il bonus hanno ancora poco tempo per “riscattarlo”. Come possiamo immaginare, allo scadere non sarà più possibile utilizzarlo. A fare la differenza sarà la data di prenotazione. Questa deve avvenire entro il 31 dicembre 2021. Ma il soggiorno può anche avvenire successivamente la data.

L’importante è riscattare il voucher entro la fine dell’anno. Anche se poi il soggiorno si verificherà oltre quella data. Molti, però, si sono chiesti che fine faranno i voucher se non dovessero essere utilizzati. La risposta è arrivata direttamente dall’Agenzia delle Entrate. Una risposta chiara e precisa che non lascia spazio ad interpretazioni.

LEGGI ANCHE >>> Bonus Rottamazione TV, fino a 100 euro: come funziona e come richiederlo?

Sappiamo bene che quando si esprime l’Agenzia delle Entrate è come fosse un po’ la Cassazione. Quando arrivano chiarimenti non ci sono alternative. Insomma, l’Agenzia si è pronunciata sul possibile rimborso del voucher. La risposta è che il beneficiario non potrà in alcun modo chiedere il rimborso alla struttura di riferimento. Come possiamo capire, chi ha ancora il voucher non ha molto tempo per riscattarlo. Come si dice in questi casi “ora o mai più“.