Ig Nobel 2021, la scienza che non ti aspetti: gli studi più strampalati

Studi incredibili e divertenti che fanno sorridere e sorprendono: le scoperte agli Ig Nobel 2021, di che cosa si tratta in particolare?

Ig Nobel 2021, la scienza che non ti aspetti: incredibili questi studi
Lavagna (Here and now, unfortunately, ends my journey on Pixabay from Pixabay)

L’argomento e i temi relativi alla scienza e alle scoperte destano sempre grande curiosità e attenzione, con tantissimi che si aggiornano e si informazioni sulle conoscenza, sulle ricerche e su quanto viene messe in campo per apprendere più informazioni su quanto circonda l’uomo: non tutti però conoscono la particolarità degli Ig Nobel 2021 e i relativi ed incredibili studi. Di cosa si tratta?

Anzitutto, si tratta di un riconoscimento agli studi, i più divertenti, del mondo scientifico che viene assegnato ogni anno agli autori di ricerche “strane, divertenti, e perfino assurde”.

Diversi infatti quest’anno sono stati i premi particolari nelle diverse categorie, tra cui ad esempio Susanne Shötz. Quest’ultima, insieme ad alcuni colleghi, ha dato seguito ad alcuni studi sui versi di gatti tra miagolii, soffi e quant’altro.

Il premio, si legge su Focus.it, è stato ricevuto per aver “analizzato le variazioni nelle diverse modalità della comunicazione gatto – uomo“. Su Proiezionidiborsa.it, si legge che qualcuno si starebbe chiedesse se si potrà mai inserire questa “lingua” nelle app di traduzione.

Ig Nobel 2021, la scienza che non ti aspetti: cinema, rinoceronti ed altro ancora

Premi divertenti e particolari per la scienza dunque, quelli relativi all’Ig Nobel 2021, che come detto anche quest’anno sorprendono e catturano l’attenzione con i vari riconoscimenti in questione.

Come si legge da Proiezionidiborsa.it, nella sezione di ecologia ad essere premiato è stato un gruppo di spagnoli, dopo aver scelto uno studio sui batteri delle gomme da masticare attaccate ai marciapiedi di vari Paesi. Un elemento che sarebbe un primo punto di partenza per comprendere come bonificare le città.

Ancora, uno studio particolare sulle sale cinematografiche per comprendere se i paganti rilascino sostanze in area diverse a seconda delle emozione provate e gli odori che sarebbero rilasciati dal pubblico per comprendere se questi potessero essere indicatori di quanto accadeva sullo schermo.

Nella sezione “economia”, a trionfare una ricerca che stabilirebbe una ipotetica correlazione tra presunti politici corrotti ed obesità.

LEGGI ANCHE >>> Cuckolding, a volte in 3 è più bello: perché è sempre più diffuso tra le coppie

Su Focus.it si legge che l’osservazione di 299 immagini di rappresentanti di 15 ex repubbliche sovietiche, avrebbe portato all’idea che l’indice di massa corporea fosse proporzionale al livello di corruzione.

Non da meno la sezione “trasporti”, con un premio ricevuto in virtù di un ricerca che si è occupata di indagare lo spostamento dei rinoceronti in elicottero. Il modo migliore per farlo,  sarebbe a testa in giù, poiché in tal modo gli animali respirerebbero meglio.