Bagaglio a mano, brutta notizia per i viaggiatori: cosa sta succedendo

Alcune compagnie aeree hanno deciso di stravolgere la politica sul bagaglio a mano. Già tre compagnie hanno adottato questa regola. Vediamo insieme le novità che sono state introdotte.

Bagaglio a mano (AdobeStock)
Bagaglio a mano (AdobeStock)

La crisi pandemica ha portato delle novità in termini di tariffe delle compagnie aeree. Delle novità non proprio positive per i tanti viaggiatori. Infatti, la nuova politica di alcune compagnie riguarda la tariffa sul bagaglio a mano. Una nuova direzione che ha fatto storcere il naso a molti.

La prima compagnia aerea ad adottare questa nuova politica è stata RyanAir. Nella figura del CEO ha annunciato la nuova regola che riguardava il trolley a pagamento. Dopo l’annuncio, anche altre compagnie hanno seguito questo percorso. E si sono fatte carico della medesima decisione.

Cosa che non poteva passare inosservata per i tanti viaggiatori del mondo. Le due compagnie che hanno percorso la stessa strada sono EasyJet e Vueling. Una nuova politica che ha lasciato molto perplessi molti viaggiatori. Andiamo a vedere nello specifico cosa hanno deciso di fare.

La nuova tariffa sul bagaglio a mano: è bufera

Il periodo pandemico ha portato grossi disagi economici anche alle compagnie aeree. Inevitabile il cambio di politica adottato per rientrare dalle perdite. Cosa che, però, non ha fatto piacere ai viaggiatori. Ogni giorno, le persone si spostano e avere un’altra spesa non è certo piacevole.

Le compagnie che hanno seguito la strada iniziata da RyanAir sono EasyJet e Vueling. La compagnia spagnola permette solo di avere una borsa con il trolley che diventa a pagamento. Sul sito di Vueling si parla di tariffa basic pronta a partire dal 23 novembre. Come detto, sarà possibile portare a bordo gratuitamente solo un bagaglio piccolo di 40x20x30 cm. Questo sarà posizionato sotto il sedile di fronte alla propria posizione. Mentre, il trolley si dovrà pagare.

LEGGI ANCHE >>> Bollo auto, addio ai vecchi metodi: come verificare se è stato pagato

Visto che già 3 compagnie hanno adottato questa strategia è facile pensare ad un effetto a cascata. Cosa che non farà felice i tantissimi viaggiatori del mondo che utilizzano spesso questo veicolo. Un periodo non semplice, aggravato anche da queste decisioni che faranno discutere.