Supermercato, attenzione a questa “trappola”: potrebbe farvi spendere di più

Molto spesso nel supermercato tendiamo a farci attirare da prodotti, talvolta, inutili. In questo periodo potrebbero esserci delle spese in più. Ecco perché.

Supermercato, spesa (AdobeStock)
Supermercato, spesa (AdobeStock)

Nonostante qualsiasi consumatore entri in un supermercato con le idee chiare, il piccolo “imprevisto” è sempre dietro l’angolo. Si parla di quelli acquisti che non erano in programma. Questi si fanno perché ci si fa attirare o dall’offerta o, magari, da un prodotto di cui non si era a conoscenza.

Come ben sappiamo, il periodo natalizio si avvicina sempre più. Questo può portare a comprare prodotti a tema. Come i consumatori si preparano al periodo natalizio anche i supermercati lo fanno. E lo fanno sia tramite la scenografia con luci e alberi sia con i prodotti tipici del natale.

Non deve sconvolgere il fatto che le idee del supermercati siano quelle in cui conducono il consumatore a spendere. Ci sono delle “trappole“, in questo caso positive, che non possono essere criticate. Allora, andiamo a vedere nello specifico di cosa si tratta.

Supermercato: ecco la “trappola” che potrebbe farvi spendere di più

Come abbiamo anticipato, il periodo natalizio è alle porte e con esse anche tutti i prodotti. I supermercati già hanno portato tutti i prodotti alla luce e sono disponibili per essere acquistati. Ed è proprio questa la piccola “trappola” per i consumatori.

L’atmosfera creata potrebbe indurre in tentazione i consumatori. Così facendo potrebbero procedere agli acquisti di alcuni prodotti natalizi, nonostante sia novembre. Questo, inevitabilmente, rappresenta una spesa in più. Una cifra che, magari, sarebbe stata spesa più avanti e che invece viene sfruttata ora. Inoltre, questo non preclude nessun acquisto futuro. Pensiamo al panettone, quante volte ci siamo ritrovati a gennaio ad aver accumulato questo prodotto? Oppure, quante volte ci siamo resi conto di aver acquistato le luci di natale nonostante lo stesso acquisto l’anno precedente?

LEGGI ANCHE >>> Detersivi piatti a confronto, non sono tutti uguali: quale comprare al supermercato?

Naturalmente, le politiche dei supermercati non possono essere criticate. Loro, semplicemente, tendono di creare occasioni di introiti per loro. Tutto è a discrezione del consumatore. Sta a lui capire cosa è meglio fare. Se rimandare un acquisto oppure procedere.