Riso, marche a confronto: quali sono le migliori? Occhio alla classifica

È tra gli alimenti più utilizzati e diffusi in generale, il riso, ma quali sono le marche migliori? Prodotti a confronto nella classifica di Altronconsumo

Riso, le marche migliori a confronto: occhio alla classifica
Riso (fonte foto: moritz320 from Pixabay)

Quando si parla di cibo e dei prodotti inerenti l’alimentazione, comprensibilmente l’attenzione di moltissimi è sempre molto alta e grande è la curiosità a proposito di dettagli e particolari da scoprire: quali sono le marche migliori di riso secondo la classifica di Altroconsumo?

Tra gli alimenti più consumati, apprezzati e diffusi, spesso presente sulle tavole e in cucina, vi è come detto il riso, che viene preparato in diversi tipi di ricette, byti pensare ad esempio ai risotti, minestre, o alla insalate.

La nota associazione di consumatori ed utenti ha avuto modo di occuparsi proprio del suddetto alimento, stilando una classifica dove ad essere indicati sono quelli ritenuti essere i prodotti migliori, come si evince da investereoggi.it

La classifica tiene conto di alcuni parametri che sono stati ultimato per il confronto, tra cui l’assaggio consumatori, prova cottura chef, imballaggio ed etichetta.

Riso, le marche migliori: la classifica di Altroconsumo

Grande curiosità ed attenzione, come spesso accade quando si parla di cibo e di alimenti, sul riso e sulla classifica stilata da Altroconsumo contenenti quelli che sono ritenuti essere i migliori, come si può leggere su Investireoggi.it.

Il migliore del test e migliore acquisto, secondo la classifica, è riso Mondella Md Carnaroli, con il prodotto che ha ricevuto un punteggio di 76 su 100; generalmente si trova ad un prezzi di euro 1,76 a confezione.

Come sopra indicato, la classifica si basa su alcuni parametri come cottura chef, imballaggio, etichetta e assaggio consumatori.

La scena migliore, si legge su Investireoggi.it, sarebbe riso Conad Carnaroli con 70 su 100 ed un prezzo medio di 1,69.

La classifica prosegue e vede sul podio dei migliori anche Grandi Terre del riso carnaroli, risa del Delta del Po, che ottenere un punteggio pari a 74 su 100 e ha un prezzo di vendita che si aggira sui 2,63 a confezione.

Quest’ultimo è al terzo posto e precede il Carrefour Carnaroli, che riceve 73 su 100, con un costo che sarebbe pari all’incirca a 2 euro a confezione. Diversi sono i marchi confrontati dall’associazione, e tra i migliori spazio anche a Esselunga Carnaroli che riceve 69 su 100 in quanto a punti e che si avrebbe un prezzo medio i 2,35 euro a confezione.

LEGGI ANCHE >>> Frigorifero e conservazione cibo: regole ed errori da non fare

Il medesimo punteggio ottenuto da Carosio Lidl Carnaroli, che però si troverebbe sugli scaffali ad un prezzo pari all’incirca a 1,89 euro. La classifica vede anche Coop Carnaroli e Delizie del Sole Eurospin Carnaroli, con 68 punti su 100 ed un prezzo medio di 2,10 per il primo e 1,89 per il secondo.

A classificarsi con un punteggio tra i 66 e i 64 su 100, si legge su Investireoggi.it, vi sono anche Panigada Carnaroli, prezzo medio di 4,80 euro e Riso Scotti Carnaroli, con 3,64 euro all’incirca, Riserva Gallo riso Carnaroli, Aironi Riso Carnaroli e Curtiriso Carnaroli.