Mediaset, la crisi colpisce duro: arriva una decisione drastica

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Decisione storica presa da Mediaset sul proprio settore dell’informazione. Una riorganizzazione in piena regola.

Mediaset (Google Images)
Mediaset (Google Images)

La crisi colpisce anche Mediaset. L’azienda di Cologno Monzese ha comunicato una decisione storica. Il settore di riferimento è quello dell’informazione ed è stato colpito da pesanti tagli. Cosa che non deve sconvolgere visto che, queste emittenti, subiscono molto il calo di ascolti.

Si pensi ai programmi storici di Barbara D’Urso. Molti sono stati cancellati dal palinsesto proprio per il calo di ascolti. Anche in questo caso sono state cancellate alcune trasmissioni di informazione. Come riportato da Fanpage, l’azienda ha deciso di non mandare più in onda StudioAperto, Tg4 e SportMediaset.

Resteranno salde, invece, TgCom24 e il Tg5. La direzione è quella di lasciare la prima per tutte le informazioni quotidiane mentre la seconda con il solito appuntamento con notizie nuove. Andiamo a vedere i motivi che hanno portato a questa decisione.

Mediaset: i motivi della chiusura e la nuova organizzazione

Le motivazioni che hanno spinto a prendere questa decisione sono varie. La prima è, come anticipato, il forte calo di ascolti. Questi, giorno dopo giorno, sono stati sempre più bassi. L’altro motivo è un ridimensionamento della parte sportiva. Per anni, abbiamo visto SportMediaset ma, nell’ultimo periodo, gli ascolti sono andati a picco.

Le logiche di mercato sono chiare, meno ascolti portano meno introiti. Così da obbligare i vertici ad una nuova linea che porti ad arginare le perdite. Una riorganizzazione fatta anche sul personale. Infatti, come riportato da Fanpage, si parla di 45 uscite in tre anni tramite prepensionamenti volontari. In aggiunta alla chiusura di uno studio a Cologno Monzese e una compressione della produzione. Sembra non essere confermato il personale con contratto a tempo determinato.

LEGGI ANCHE >>> Clamoroso a Mediaset, rivoluzione a Uomini e Donne? La notizia lascia senza fiato

I tagli si vedranno anche sul campo. Ad un evento ci saranno uno o due giornalisti. In caso ci fosse un solo giornalista questo riempirebbe lo spazio sia per il Tg5 sia per TgCom24. Una riorganizzazione in piena regola e che ha condotto Mediaset a scelte molto difficili. Vedremo come sarà la nuova informazione dopo questa decisione.