Ghali contro Salvini: rissa sfiorata a San Siro (VIDEO)

Tra il cantante Ghali e il leader leghista Matteo Salvini c’è stata un’accesa discussione in tribuna durante il derby tra Milan e Inter. Ecco cos’è successo. 

Ghali e Salvini (Getty Images)
Ghali e Salvini (Getty Images)

Scontro al vertice della classifica di Serie A tra Milan e Inter. Ieri sera, infatti, c’è stato il derby di Milano allo stadio San Siro. A vedere la partita c’erano due spettatori noti al grande pubblico, per ragioni diverse. Si tratta del leader della Lega, Matteo Salvini, ed uno dei cantanti più apprezzati e seguiti dalle nuove generazioni, Ghali.

Che i due non si stessero particolarmente simpatici è comunemente noto. I dissidi tra i due risalgono a tempo fa. In particolare a quando il rapper ha attaccato Salvini all’interno di un testo di una sua canzone: “Alla partita del Milan ero in tribuna con gente. – canta Ghali – C’era un politico fascista che annusava l’ambiente. La squadra da aiutare a casa propria praticamente. Forse suo figlio è pure fan, che mi guardava nel mentre”.

Circa due anni fa, però, Salvini decise di rispondere al cantante con un tweet: “Mi insulta ma la sua musica non mi dispiace, è grave?”. Sembrava tutto finito qui, con questi “battibecchi” a distanza. Fino a quando i due non si sono visti ieri sera allo stadio, protagonisti di un’accesa discussione.

Cos’è successo tra Ghali e Salvini allo stadio?

Come abbiamo detto, tra Ghali e Salvini ci sono state scintille durante il derby di Milano di ieri sera. I due erano entrambi in tribuna vip, quando è partita la discussione appena dopo il gol del pareggio del Milan. Per il momento non si sa bene cosa sia successo tra il leghista ed il cantante.

Nel video si vede Ghali in piedi ad urlare contro il politico, fermato da, presumibilmente, un amico che era con lui allo stadio. Ma è difficile capire cosa si siano detti e cosa sia stato l’origine di tutto questo. Per il momento sono da escludere le ragioni calcistiche, infatti entrambi tifano per il Milan.

Secondo le prime testimonianze, pare che a richiamare alla calma sia stato il direttore generale dei rossoneri Paolo Maldini che è intervenuto chiamando in causa gli steward allo stadio, per evitare che la situazione degenerasse.

LEGGI ANCHE >>> Salvini, fiducia a tempo al Governo: solito “ricatto” della Lega

Questa mattina c’è stata la risposta della Lega dopo che il video dello scontro tra i due è stato diffuso su tutti i social. Il partito di Salvini ha sottolineato come il leader sia stato verbalmente aggredito quando era in tribuna con il figlio. “Il rapper in evidente stato di agitazione ed è stato subito allontanato, tra lo sconcerto degli altri spettatori”. Attendiamo una replica da parte di Ghali.