Zuckerberg annuncia una rivoluzione: Facebook non ci sarà più

Mark Zuckerberg ha annunciato che Facebook non esisterà più. Al suo posto arriva Meta. Una scelta che fa parte del processo di rinnovamento dell’immagine.

Facebook (AdobeStock)
Facebook (AdobeStock)

 

Facebook, a quanto pare, sarà solo un lontano ricordo. D’ora in poi il suo nome aziendale sarà Meta. E’ questa il nuovo annuncio dell’azienda guidata da Mark Zuckerberg, con l’obiettivo di ampliare la sua portata al di la della funzione di “social media”, ma rendendolo fruibile nella realtà virtuale e centrale nel metaverso.

Le sue piattaforme di social media – Instagram, WhatsApp e lo stesso Facebook – manterranno i loro nomi originari, ma a partire da dicembre la società inizierà a utilizzare il ticker azionario MVRS.

La scelta dopo lo scandalo dei documenti

La decisione era già nell’aria da qualche tempo, ma adesso arriva dopo una serie di notizie negative su Facebook, basate su documenti privati trapelati dall’ex dipendente Frances Haugen, che ha accusato l’azienda di “mettere il profitto al di sopra della sicurezza”. Uno scandalo che ha fatto il giro del mondo e che continua a far parlare.

Tra le altre cose, inoltre, i documenti hanno rilevano che la piattaforma ha ignorato un’indagine che mostrava che Instagram ha danneggiato la salute mentale degli adolescenti. E non ha fatto abbastanza per rimuovere l’incitamento all’odio dai social. Zuckerburg si è difeso dicendo che quei documenti volevano dipingere una falsa immagine dell’azienda.

Tra tutte queste notizie negative che hanno offuscato il nome di Zuckerberg e della sua azienda, gli investimenti nel metaverso possono sembrare un tentativo di spostare l’attenzione del pubblico su qualcosa di nuovo.

Facebook diventa Meta: il nuovo metaverso

Come abbiamo detto, Zuckerberg ha annunciato il nuovo nome svelando i piani aziendali per costruire un metaverso, ovvero un mondo online in cui le persone possono giocare, lavorare e comunicare in un ambiente virtuale.

A suo avviso, il nome ed il marchio esistente non poteva “rappresentare forse tutto ciò che stiamo facendo oggi, tanto meno in futuro”, e quindi doveva essere cambiato. “Nel tempo, spero che saremo visti come un’azienda meta-reverse”, ha detto in una conferenza virtuale.

Quando cambia nome Facebook?

Si prevede che il mondo virtuale verrà utilizzato praticamente per qualsiasi cosa, dal lavoro, allo spettacolo e ai concerti, alla socializzazione con amici e familiari. L’azienda guidata da Zuckerberg ha dichiarato in un post che intende iniziare a scambiare le sue azioni con il nuovo simbolo ticker MVRS a partire dal 1 dicembre.

LEGGI ANCHE >>> Cosa fare se non si apre Facebook?

Nonostante le varie critiche che ci sono state, l’annuncio ha fatto volare l’azienda nella Borsa di Wall Street. Il primo effetto della società guidata da Zuckerberg in Borsa è il guadagno di 4,3% in pochissimo tempo.

Meta, il nuovo logo (Getty Images)
Meta, il nuovo logo (Getty Images)