Come inviare soldi all’estero: come funziona, tempi e modi

Talvolta può capitare di avere la necessità di inviare soldi all’estero: come funziona, i diversi modi e cosa c’è da sapere al riguardo

Come inviare soldi all'estero: come funziona, tempi e modi
Denaro (fonte foto: AdobeStock)

Come fare quando si presenta la situazione e l’esigenza di inviare dei soldi all’estero senza che lo si sia mai fatto prima e che se ne ignorino i dettagli? Cosa c’è da sapere, come funziona e a quali modi poter ricorrere, ecco cosa c’è da sapere al riguardo.

Qualora vi sia tale caso, non tutti conoscono le modalità per trasferire del denaro all’estero, basti pensare ad esempio alla necessità di supporto economico di cui potrebbe aver bisogno uno studente che si trova in un altro Paese magari in una situazione di emergenza.

O, ad esempio ancora, uno straniero che si trovi in Italia e che si trovi a dover inviare denaro alla propria famiglia rimasta nel Paese d’origine.

Un aspetto importante della questione riguarda ovviamente il fatto che l’invio di somme di denaro sia un atto che resti nel campo della legalità, come si legge su proiezionediborsa.it, qualora sia lecita la provenienza del denaro stesso.

Trasferire cifre e somme a Paesi esteri si può se quest’ultimi non arrivano da attività illecite.

Come inviare soldi all’estero: trasferire denaro con Moneygram o Paypal

Può rappresentare un aspetto importante, a seconda delle esigenze e dei casi della vita, poter inviare soldi all’estero, e come sopra indicato il primo aspetto da considerare è che si può purché sia tutto nel campo della legalità.

Come spiega proieziodiborsa.it, basti pensare all’elusione fiscale e al riciclaggio di denaro sporco, citando ad esempio invece situazioni illegali e fonti di denaro illecite.

Per inviare una somma di denaro, la persona in questione può utilizzare diverse modalità, come ad esempio il bonifico, tra i più sicuri ma con un pagamento di commissioni; se si tratta di un Paese extraeuropeo e che non rientra nel circuito SEPA, l’operazione potrebbe avere un costo pari a circa 15 o 20 euro, si legge su proeizionidiborsa.it.

Altre modalità più economiche sono legate alle carte prepagate. Poste Italiane permette ai clienti di accedere alla modalità di Moneygram, che consente l’accredito di denaro all’estero in tempo reale e con basse commissioni.

LEGGI ANCHE >>> Da Postepay a Postepay, trasferire soldi: il dettaglio poco noto

O ancora, vi è ad esempio Paypal, un’altra possibilità che si può prendere in considerazione. Sono diversi gli strumenti a disposizione.

Queste, alcune delle modalità a disposizione. È opportuno ed importante che chi debba compiere tale operazione si informi e approfondisca il tema a prescindere da tutto e in ogni caso, confrontandosi con gli esperti del campo e chiarendo ogni dubbio.

È infatti opportuno avere una panoramica tra le diverse possibilità e i vari aspetti relativi alle modalità, agli eventuali costi dell’operazione, alla sicurezza della stessa e gli altri elementi legati all’operazione in questione da tenere in considerazione.