Bagno profumato, si può con questo insospettabile alleato economico?

Come profumare il proprio bagno, si può fare con un insospettabile alleato economico? Ecco di che cosa si tratta in particolare

Bagno profumato, si può con questo insospettabile alleato economico?
Bagno (fonte foto: Michal Jarmoluk from Pixabay)

Gli argomenti e i temi che hanno a che fare con la gestione della casa, e nella fattispecie con i rimedi per profumare il proprio appartamento, o nello specifico il proprio bagno, destano sempre grande interesse e curiosità: si può provare a farlo in modo economico con un insospettabile alleato che tutti hanno a casa, ma di cosa si tratta?

La premessa da tener presente riguarda però l’importanza di rivolgersi agli esperti del settore per informazioni e il chiarimento di ogni dubbio, quando si affrontano temi inerenti la casa, i prodotti e altro ancora, nonché di usare la massima cautela ed attenzione nell’utilizzo di prodotti, strumenti ed elementi che possono dare allergia, a cui si potrebbe essere ipersensibili o che potrebbero rappresentare un rischio in vari casi.

Il bagno è una delle stanze della casa in cui si trascorre tanto tempo, che sia per una visita veloce, per un bagno rilassante, per prepararsi prima di uscire ed altro ancora. È importante che tale ambiente sia profumato e in tal senso vari sono i prodotti sul mercato che è possibile acquistare per raggiungere tale obiettivo.

Vi sono però anche altri rimedi che si potrebbero prendere in considerazione. Uno di questi riguarderebbe la carta igienica.

Bagno profumato risparmiando, si può? Il rimedio economico, la carta igienica

Tra i vari ambienti della casa da tener puliti di certo vi è il bagno, un ambiente che è importante tenere sempre profumato.

Come si può leggere da proiezionidiborsa.it e da altri siti online come ad esempio vivodibenessere.it, una possibile soluzione economica a tal proposito riguarderebbe l’utilizzo di qualcosa che è sempre presente in tutte le case, un rotolo di carta igienica.

L’idea di base è quella di pensare al rotolo come ad un profumatore; aggiungendo alcune gocce di olio essenziale sul cartoncino attorno cui è arrotolata la carta,

Appoggiato su una superficie o ancor meglio se messo negli appositi portarotoli in stoffa appesi al muro, il rotolo si impregnerà del profumo che sarà poi rilasciato e avrà modo di diffondersi in tutto l’ambiente.

Un’alta soluzione che potrebbe essere considerata riguarda l’utilizzo di petali di rosa che andrebbero fatti essiccare per alcuni giorni, e poi inseriti in un barattolo con, si legge su vivobenessere.it, l’aggiunta di olio di oliva.

LEGGI ANCHE >>> Caffè come al bar ma fatto a casa: il segreto con la moka che in pochi conoscono

Il barattolo in questione dovrebbe poi essere esposto per circa 5 giorni alla luce del sole e post su di un davanzale; in seguito l’olio andrebbe filtrato e versato in un altro barattolo, con l’aggiunta di bastoncini di legno o di bamboo.

In questo caso, come nel precedente spiegato e in tutti gli altri, si ribadisce l’importanza, a prescindere da tutto, di rivolgersi agli esperti per informazioni, chiarimenti ed indicazioni per un utilizzo in sicurezza di strumenti ed elementi in casa.

Così come molto importante è rivolgersi al medico e agli esperti prima di utilizzare elementi che potrebbero causare rischi e problemi in soggetti allergici o ipersensibili e che vanno dunque evitati.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base