Lutto per Morgan: il dolore del leader dei Bluvertigo

Lutto per Morgan, stella dei Bluvertigo ed ex giudice di X Factor: non è affatto un momento facile per il popolare cantante, oltre che personaggio decisamente eclettico e controverso del nostro panorama musicale.

Lutto Morgan
Lutto Morgan

Marco Castoldi, in arte Morgan, è uno dei personaggi più estroversi e anche controversi del nostro mondo dello spettacolo. Artista allo stato puro, cantante e leader dei Bluvertigo, ex Giudice di X Factor, ex Coach di Amici di Maria De Filippi e prossimo concorrente, a sorpresa, a “Ballando con le Stelle”. Carattere burrascoso, uomo dalle mille avventure professionali, nonchè sentimentali, passato alla storia per il famoso episodio con “il compagno di avventura” Bugo al Festival di Sanremo, con la famosa lite in diretta tv sul Palco dell’Ariston.

Dal punto di vista musicale, chi conosce davvero Morgan, ne apprezza fino in fondo le doti artistiche, e soprattutto è consapevole di avere di fronte un personaggio anche sensibile, emotivo, dalla profonda fragilità.

Lutto per Morgan: il controverso cantante piange la morte di un affezionato compagno di lavoro

Quella che emerge in circostanze come questa, quando il Morgan “uomo”, con i suoi vizi e le sue virtù, messa da parte la prosopopea, la corazza, dimostra incredibili lati umani che ce lo fanno amare ancora di più. In queste ultime ore, Morgan, vive infatti un momento particolarmente difficile e complesso, visto che, come scrive sul suo profilo social, ha perso un collega di lavoro, oltre che un carissimo amico.

Ci lascia, infatti, l’eclettico Max Quinque, come lui stesso lo descrive e lo racconta sul suo profilo instagram, “il fotografo delle copertine dei Bluvertigo (zero, fuori dal tempo, la crisi, canone inverso) e di Fabrizio De Andrè ( nuvole, anime salve,) e di tante altre cose bellissime, originali, moderne, sperimentali, forti, folli, colte, che hanno lasciato il segno”.

Il dolore, l’impotenza di avere perso un amico e un compagno di avventure senza avere potuto far nulla per opporsi al triste destino.

Addio all’artista Max Quinque, autore delle copertine dei Bluvertigo

Morgan lo descrive come un artista e ne tesse le lodi: “Parlava, parlava tanto, anche più di me”. Parole forti, significative. In fondo Marco sa di non essere un personaggio docile nè malleabile con cui avere a che fare. Ma evidentemente Max era uno di quelli in grado di tenergli testa, cosa certamente non facile.

LEGGI ANCHE >>> Uomini e Donne, schiaffo in diretta: la reazione di Maria De Filippi

“Era simpaticissimo. Sapeva tutto, era veramente colto, E aveva tanto da dire e lo diceva, a noi piaceva tantissimo e lavoravamo molto volentieri”. Ecco uno stralcio del suo lungo discorso sul suo profilo instagram, con cui Morgan saluta per l’ultima volta l’eterno amico Max.