Il dramma di Francesca Neri: “Ho pensato al suicidio”

L’attrice italiana ha parlato della malattia con cui ha imparato a convivere. Francesca Neri ha confessato come in quel periodo ha pensato di togliersi la vita e di come Claudio Amendola è stato vicino a lei. 

Francesca Neri (Getty Images)
Francesca Neri (Getty Images)

Francesca Neri è una delle attrici più apprezzate sul grande schermo. La donna, che da anni fa coppia fissa da 25 anni con Claudio Amendola, si è avvicinata al cinema molto presto, studiando al Centro sperimentale di cinematografia di Roma e ottenendo ruoli molto importanti sul grande schermo.

In questi anni, Francesca, si è vista molto meno perché ha deciso di abbandonare la carriera nella recitazione e dedicare il suo tempo a sé stessa. In occasione dell’uscita della autobiografia o autoritratto, come lo chiama lei, Come carne viva, l’attrice italiana ha rilasciata un’intervista al quotidiano nazionale Corriere della Sera.

Francesca ha parlato della malattia che l’ha dilaniata e con cui ha imparato a convivere ed i relativi problemi che sono sopraggiunti in seguito. Di questo problema, ne aveva già parlato Claudio Amendola a Verissimo, rivelando come la moglie avesse delle difficoltà nel vivere le sue giornate.

Francesca Neri, racconta la fase acuta della malattia: “il mio lockdown è durato tre anni”

Sempre dietro l’uscita del suo libro, Francesca Neri ha parlato della malattia cronica che le procura dolori enormi: la cistite interstiziale. L’attrice ha rivelato che la fase acuta è durata tre anni, in seguito ha imparata a gestirla, anche se è consapevole che non ne uscirà mai del tutto.

Poi ha rivelato che in quel periodo voleva stare da sola. “Era impossibile starmi accanto – confessa – volevo proteggere Claudio e mio figlio Rocco. In un certo senso sono stata via per tre anni, anche se ero lì a casa con loro. E questa è stata la cosa più terribile. Il mio lockdown è durato tre anni. Poi ha rivelato che il dolore più grande è stato per il figlio, e proprio per lui che ha voluto scrivere il libro.

LEGGI ANCHE >>> Francesca Neri moglie Claudio Amendola: l’evento tragico che li ha cambiati

Francesca ha confidato che, per uscire dal tunnel, si è affidata ad una chat di donne che hanno la sua stessa patologia e che quindi l’hanno aiutata a reagire a quello che le stava capitando. “Era un po’ come gli alcolisti anonimi”.