Lutto terribile nel ciclismo: il grande atleta è morto in maniera drammatica

Il mondo del ciclismo è stato improvvisamente sconquassato da un terribile lutto. Un brutto incidente ha ucciso un grande atleta.

Lutto nel ciclismo (AdobeStock)
Lutto nel ciclismo (AdobeStock)

Un lutto terribile ha colpito il mondo del ciclismo lasciando tutti senza parole. Chris Anker Sørensen, infatti, è venuto a mancare a seguito di un incidente. È stato travolto da una vettura mentre era in bicicletta. La notizia ha fatto in poco tempo il giro del mondo lasciando tutti i suoi colleghi senza parole.

Classe 1984, Chris Anker Sørensen era di origine danese e aveva cominciato la propria carriera da professionista nel 2007 con il Team CSC. L’anno successivo ha anche difeso i colori della propria nazione alle Olimpiadi di Pechino nella prova in linea.

Dramma nel ciclismo: ecco cosa faceva Chris Anker Sørensen

Nel 2010, invece, ha vinto una tappa del Giro d’Italia, quella con l’arrivo sul Terminillo. Due anni dopo, invece, si è tolto la soddisfazione di vincere il premio supercombattivo al Tour de France. Nel 2015, infine, ha ottenuto il titolo nazionale in linea.

LEGGI ANCHE >>> Lutto nello sport italiano: era una giovanissima promessa

La carriera di Chris Anker Sørensen si è conclusa nel 2018. Da quel momento in poi il danese ha cominciato a fare l’allenatore. Molto apprezzato dai colleghi lascia un vuoto incolmabile nel mondo del ciclismo. Purtroppo non è la prima volta che un ciclista resta vittima di un incidente stradale. Nel 2017 ad esempio il grande Michele Scarponi fu investito da un furgone durante un allenamento. Anche in quel caso si trattò di un vero e proprio dramma.