Quante stelle Michelin ha Alessandro Borghese? Resterete increduli

Alessandro Borghese, popolare e affascinante conduttore televisivo e soprattutto affermato chef, classe 1976, è il figlio della bellissima attrice Barbara Bouchet.

Alessandro Borghese (GettyImages)
Alessandro Borghese (GettyImages)

Alessandro Borghese: le origini tra Napoli e gli Usa

Biondissima e popolarissima icona di un cinema di genere mai dimenticato, negli anni 70 e 80. Il padre è l’imprenditore napoletano Luigi. Per metà spirito partenopeo, per l’altra decisamente cittadino del mondo, “lo show man” e artista dei fornelli Alessandro, nell’ultimo decennio, si è fatto definitivamente conoscere dal mondo della tv per trasmissioni dal successo assoluto come 4 Ristoranti e Cuochi d’Italia.

Alessandro Borghese: straordinario imprenditore di se stesso

Borghese è un personaggio carismatico, nonchè uno straordinario uomo di affari. I suoi altissimi guadagni nascono dalla sua notevole intelligenza imprenditoriale, dalla sua immagine costantemente curata. Del resto le donne lo adorano, amano la sua eleganza, il suo sex appeal, il suo modo di parlare. E da oltre 15 anni la tv non può fare a meno di lui. Eppure Alessandro Borghese, che è sempre stato uomo di punta delle trasmissioni che lo hanno scelto, come Cortesie per gli Ospiti o come Masterchef Junior, non solo non ha mai sbagliato un colpo nel piccolo schermo. Ma è stato capace di costruirsi, ai fornelli, una professionalità invidiabile.

La famiglia, la tv: cittadino del mondo

Borghese, naturalmente, deve molto alla famiglia abbiente in cui è cresciuto. Nato negli Stati Uniti, a San Francisco, la doppia vita tra Italia e Usa, la celebrità di mamma e la frequentazione con ambienti “di livello” che di certo, anche se lui non lo ammette, gli hanno molto giovato. Ma probabilmente non tanto per aprire le porte del successo, quelle è stato capace di spalancarsele da solo, con la sua genialità e la straordinaria capacità comunicativa.

Prima le brigate di mezzo mondo, poi il grande salto di qualità

Di Borghese, puoi dire tutto, tranne che gli mancano le capacità di chef, anche se lo chef a tempo pieno non è il suo primo “mestiere”, fisicamente parlando. Quando lo vedi interagire con i coltelli, quando lo vedi esprimere la sua manualità, comprendi che la cucina è la sua vita. Con quelle doti, in parte frutto di Madre Natura, in parte plasmate e costruite nel tempo. Perchè Alessandro per almeno dieci anni, prima di approdare alla tv, ha fatto la gavetta quella vera, e il lavoro di cuoco lo ha “sperimentato” sul campo. Prima il lavapiatti sulle navi, poi le esperienze nelle brigate di mezzo mondo.

La tv non può fare a meno di lui

Quando è arrivata la tv, gli autori si sono accorti di questo straordinario binomio vincente: cultura, conoscenze, capacità comunicative non indifferenti, e naturalmente bellissima presenza. Nonchè palato fine e doti da professionista vero ai fornelli. Qualità che dietro lo schermo, in percorsi televisivi legati al mondo della cucina, si rivelano fondamentali, ti rendono popolare, decretano il successo di una trasmissione. Borghese ama la vita, ama le belle donne, ama primeggiare. Anche se non è il personaggio spocchioso che ostenta quello che ha costruito con merito in vita.

Il suo primo ristorante, i successi continuano

Possiede una solida società di catering e consulenze culinarie che, accanto agli introiti della tv, hanno cementificato la sua forza economica. La AB Normal srl – Eatertainment Company, specializzata in ristorazione, produzioni televisive (in linea con la sua carriera), licensing e food consulting. Cuore pulsante dell’attività e del colosso di cui è alla guida è naturalmente Milano. Città dove Borghese, qualche anno fa, ha deciso anche di aprire il suo primo ristorante, ispirandosi al nome della sua società. “AB – il lusso della semplicità” a tutti”: un percorso, un luogo di accoglienza, un viaggio.

Alessandro Borghese: le donne lo adorano

Un tuffo in tutto quello che Alessandro era ed è. Se scegli di andare nel suo locale, non è perchè hai fame e non sai dove trascorrere la serata. Apri le sue porte perchè “vuoi vivere Borghese”, i suoi piatti, i suoi racconti, il suo modo di interpretare la cucina. Una cucina semplice, figlia dei suoi viaggi, delle tappe dei suoi 45 anni. Per altro portati benissimo (le donne adorano quella barbetta negli anni arricchita da un ciuffo bianco).

Una delle sale, ad esempio, è arredata con gli interni di una nave, quella nave dove tutto è cominciato. Dove faceva il lavapiatti.

Leggi anche>>> Alessandro Borghese, l’avete mai visto così? La foto che non ti aspetti

Stelle Michelen? Ancora nessuna

Borghese, pochi sanno, non ha mai conquistato una stella Michelen: afferma di non avere mai inseguito questo traguardo, di non sentirne il bisogno, anche perchè avrebbe dovuto dedicarsi per anni solo al mestiere di ristoratore o di chef. Sacrificando la sua vena di viaggiatore, di degustatore, di amante della vita e naturalmente delle donne.

Alessandro Borghese (instagram)
Alessandro Borghese ai fornelli nel suo ristorante milanese (instagram)

Accanto a lui la bellissima Wilma Oliverio

Basta vedere l’avvenenza della sua consorte per rendersi conto che Alessandro in vita non si fa mancare nulla. Lei è Wilma Oliverio, modella, ex valletta di Ok il Prezzo è Giusto, nativa di Benevento. Bionda, avvenente, è diventata il braccio destro di Borghese negli affari. Oltre a essere mamma delle sue splendide figlie, Alexandra e Arizona. Senza dimenticare Gabriel, nato da una precedente relazione.

Con 4 Ristoranti, Borghese ha affermato il meglio di se stesso: conduttore, giudice, paroliere, chef, e chi più ne ha più ne metta. E soprattutto è lì, dietro le telecamere, che Alessandro riesce a dare il meglio. Non senza però una pentola fumante davanti.