Dov’è Saman Abbas? Ora trapela una sconcertante verità

Sono ore febbrili per gli inquirenti che cercano Saman Abbas. Un nuovo elemento sarebbe venuto fuori che cambierebbe a questo punto tutto.

Saman (Google Images)
Saman (Google Images)

Sono mesi che tutti si chiedono che fine abbia fatto Saman Abbas. Gli inquirenti sono convinti sin dal primo momento di dover cercare un cadavere. Secondo le prove raccolte, infatti, sembrerebbe che la famiglia l’abbia uccisa e abbia poi occultato il corpo in qualche modo per non farla più trovare.

Dietro un delitto così efferato ci sarebbero questioni d’onore. La famiglia, infatti, aveva promesso Saman in sposa ad un uomo molto più grande di lei. La ragazza, invece, si era innamorata di un coetaneo e sognava di passare il resto della sua vita con lui. Mesi e mesi di ricerche non hanno purtroppo portato dei risultati.

Saman, lettera anonima che indica dove si trova

Oggi però qualcosa potrebbe improvvisamente cambiare. Alla redazione de Il Resto del Carlino, infatti, è arrivata una missiva anonima che offre nuovi spunti sul caso. Nella lettera viene addirittura indicato il luogo preciso dove cercarla: “Bagne nelle valli tra Novellara e Guastalla”.

Secondo questo anonimo informatore la giovane pakistana sarebbe stata fatta a pezzi e gettata nel fiume per farla mangiare a pesci e animali vari. Naturalmente i colleghi hanno subito consegnato il tutto agli inquirenti. Chissà che questo nuovo elemento non possa portare gli investigatori ad avviare delle ricerche nei luoghi descritti da questo anonimo.

LEGGI ANCHE >>> Saman Abbas, le ultime novità: inquietante rivelazione del fidanzato

La famiglia intanto, che non è più in Italia, continua a sostenere la teoria che Saman sarebbe viva e scappata chissà dove. Tra video e prove varie però questa ipotesi diventa sempre più lontana purtroppo. L’impressione è che la giovane sia stata effettivamente uccisa e nascosta da qualche parte.