Birre, quali scegliere al supermercato? Le migliori spesso ignorate

Bevanda amata e spesso presente sulle tavole, quali sono le birre da scegliere al supermercato? Alcune delle migliori spesso sono ignorate

Birre, quali scegliere al supermercato? Le migliori spesso ignorate
Birre (fonte foto: AdobeStock)

Una bevanda gustosa e molto amata dagli italiani e non solo, la birra, che spesso è presente sulle tavole e arricchisce i momenti dedicati al mangiare: ma quali comprare al supermercato? Alcune delle migliori e maggiormente note spesso sarebbero ignorate, ecco di quali si tratta.

Quando si parla di birra, vale un discorso che si può applicare anche ad altre abitudini, ovvero che non bisogna esagerare. Se bevuta senza eccedere e con moderazione può rappresentare di certo un’ottima compagnia a tavola, tenendo presente che ciascuno ha il proprio gusto e di birre ve ne sono davvero tante e diverse l’una dell’altra.

Gli elementi da tener presente sono di certo i prezzi e la qualità, per citarne solo qualcuno, e non è affatto detto che pur se famose, alcune debbano necessariamente piacere.

Come si può leggere su proiezionidiborsa.it, sembrerebbe che spesso, due birre belghe spesso restino sugli scaffali, pur se molto famose e conosciute nel mondo. Ma di quali si tratta nello specifico?

Birre, quali scegliere al supermercato: eccone due da tener presente

Come detto, scegliere la birra giusta da prendere al supermercato può essere una operazione particolare, considerando i gusti e le preferenze che sono diverse da persona a persona. C’è colui a cui piace cambiare, chi predilige un determinato gusto particolare e altro ancora.

Tra le birre da prendere in considerazione vi è di certo la Lindemans Framboise, tra le più note, è una birra fruttata con un aroma delicato ottenuto grazie all’aggiunta del succo di lampone alla birra.

Il colore è di un rosa scuro, si legge su proezionidiborsa.it, e può essere servita come aperitivo, ma anche utilizzata per alcuni piatti. La consumazione ideale, si legge, è sui tre gradi di temperatura.

Tanti i premi vinti da tale birra da molti giudicata male proprio a causa del sapore fruttato che l’accompagna.

LEGGI ANCHE >>> Risparmiare ogni mese: come farlo subito e far crescere il conto

Altra bevanda da tener presenta è la Delirium Tremens, anch’essa belga e prodotta grazie all’utilizzo di 3 lieviti diversi che la rendono un po’ speziata.

Il tasso alcolico in questo caso è più alto rispetto alla precedente, il gusto lievemente amaro; la temperatura ideale è tra 8 – 12 gradi e risulta essere molto saporita, si legge su proiezionidiborsa.it, se accompagnata in particolare ad un secondo di carne.

Anch’essa è stata vincitrice di un premi ed è tra le birre più note al mondo.

Impostazioni privacy