Regina Elisabetta II, che risposta alle accuse una presa di posizione forte

La Regina Elisabetta II, dopo le accuse di razzismo contro la sua famiglia, ha deciso di appoggiare il movimento “Black Lives Matter”. Ecco come.

Regina Elisabetta II (GettyImages)
Regina Elisabetta II (GettyImages)

Tutta la royal family, pochi mesi fa, venne colpita da una pesantissima accusa di razzismo. La questione venne sollevata da Harry e Meghan. Naturalmente, impossibile sapere la verità, ma fu un’accusa davvero pesante e che non passò inosservata per tutti i media mondiali.

L’inchiesta, lanciata dal quotidiano inglese The Guardian, rese pubblici dei documenti che arrivavano dall’archivio governativo della Gran Bretagna. In questi documenti si parlava di dipendenti non graditi. In uno, datato anni Sessanta, si leggeva: “I lavori impiegatizi non sono destinati a immigrati di colore o stranieri“.

Neanche il quotidiano inglese riuscì a risalire alla verità e se questo documento fosse ancora valido e in vigore. Resta il fatto che la famiglia reale subì un durissimo colpo con l’accusa di razzismo. Ora sembra, però, che ci sia stata una “risposta” da parte della Regina.

La Regina Elisabetta II aderisca al “Black Lives Matter”

La rivelazione fatta da Sir Kenneth Olisa sta facendo il giro del mondo. Questa sarebbe legata al fatto che la Regina Elisabetta II si sarebbe fatta promotrice di Black Lives Matter. Sir Kenneth Olisa non sarebbe uno qualunque per la struttura reale. Lui è il primo uomo di colore a essere incaricato come Lord Luogotenente di Londra.

Proprio con lui, i familiari e gli assistenti, la Regina si sarebbe intrattenuta a parlare proprio del tema del razzismo. Annunciando di essere dalla parte del movimento e nella sua lotta contro la disuguaglianza giuridica e tutte le conseguenze del caso. Insomma, sembra proprio una risposta alle accuse di qualche mese fa.

LEGGI ANCHE >>> Regina Elisabetta II, nuovo scandalo a corte: sono tutti nella bufera

L’intervista di Olisa è andata in onda a Channel 4, in cui ha spiegato come a corte si sia sentito l’omicidio di George Floyd in maniera forte. E che sia la sovrana che tutta la famiglia appoggia questa causa. E questo, secondo Olisa, significa che la monarchia britannica si regge su veri valori, nonostante alcuni non vogliono farla sembra così.