Questo cibo è miracoloso per il cuore: tutti i benefici e quanto mangiarne

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Questa tipologia di prodotti alimentari offre benefici diffusi per il cuore, tra cui la prevenzione degli infarti. Di quale cibo si tratta?

Cibo per il Cuore (AdobeStock)
Cibo per il Cuore (AdobeStock)

Una ricerca comparsa sull’autorevole Journal of Nutrition rivela che una particolare categoria di cibo presenta importanti e diffusi benefici cardiovascolari. Tra questi vantaggi, figurano la tenuta della misura perfetta per la circonferenza vita e la diminuzione della presenza di grassi quali colesterolo e trigliceridi nel sangue. Inoltre questi alimenti migliorano la pressione e l’omeostasi metabolica con la presenza del glucosio di sangue.

Tutto questo va nella direzione di una salute più solida e della prevenzione di lungo periodo degli infarti e di altri problemi cardiaci. Insomma, qual è l’elisir di lunga vita? Sono i cereali integrali. A dimostrarlo uno studio meticoloso, condotto a partire dagli anni 70 del secolo scorso.

Cereali integrali: cibo miracoloso per il cuore

Lo studio è stato condotto nella cittadina di Framingham, nel New England, e su tutto la popolazione. Al centro della rilevazione, la salute cardiovascolare degli abitanti. L’analisi è stata condotta su 3.100 persone sopra i 18 anni, molto spesso figli e figlie dei partecipanti negli anni 70, ormai arrivati ad un’età media di 55 anni. Si tratta di un’età nevralgica per accertarsi della salute del proprio cuore.

Dalle ricerche è emerso che in base alla quantità di farine e cereali integrali consumati, la salute cardiaca dei soggetti migliorasse all’aumentare del quantitativo assunto di quegli alimenti. Consumare tre porzioni al giorno cereali da colazione, pane integrale o riso integrale significa fare del bene al proprio apparato cardiocircolatorio.

LEGGI ANCHE >>> Attenzione a questo alimento, fa male: è il cibo dell’estate!

Tutti i parametri, dalla circonferenza vita, alla presenza di grassi e zuccheri nel sangue, fino alla pressione arteriosa, sono più positivi in chi assume quel quantitativo di cibo sano. Molto peggiori i parametri di chi si nega quasi completamente i cereali integrali. Che cosa aspettiamo ad includerli massicciamente nella nostra dieta?