Morto Gino Strada, chi era il fondatore di Emergency: causa morte

Si è spento all’età di 73 anni Gino Strada. Medico e filantropo aveva fondato nel 1994 l’Ong Emergency.

Gino Strada e sua moglie Teresa Sarti erano riusciti con Emergency a portare la chirurgia direttamente sui fronti di guerra, intervenendo ovunque vi fosse un  conflitto bellico. Nato Luigi, ma da tutti chiamato Gino, lascia un grande vuoto con la sua scomparsa.

Nel 2009 Gino ha perso Teresa, compagna nella vita e nel lavoro, è stata proprio la Sarti a guidare numerosi progetti sanitari messi in piedi con l’Ong creata nel 1994 insieme a suo marito.

IN AGGIORNAMENTO, CLICCA QUI PER AGGIORNARE

Morto Gino Strada, era malato?

Gino Strada è morto, non si conoscono ancora le cause del decesso. Questa mattina su La Stampa è uscito l’ultimo articolo del noto chirurgo e attivista. Nel pezzo Strada racconta la guerra in Afghanistan, paese in cui ha vissuto per ben sette anni.

La nascita di Emergency

Era il 1994 quando Gino Strada e sua moglie Teresa hanno dato il via all’Organizzazione Emergency che si poneva e si pone tutt’ora l’obiettivo di portare cure sanitarie nei luoghi di Guerra.

La prima riunione dell’Ong si tenne a Milano, a casa di Strada, una piccola cerchia di persone, ha svelato sul Corriere della Sera, pochi medici però: “Erano scettici.” Il primo atto fu quello di organizzare una cena per raccogliere fondi, l’obiettivo iniziale era quello di cominciare dalla Ruanda, martoriata da un vero e proprio genocidio.

Raccolsero solo 12 milioni a fronte dei 250 che servivano, così Strada propose al suo gruppo di firmare delle cambiali ma l’invito di Costanzo al Maurizio Costanzo Show cambiò le sorti di Emergency e in poco tempo raccolsero 850 milioni.

Emergency, perché si chiama così?

Il nome di Emergency fu scelto da Gino Strada, era infatti l’inizio di “Emergency-Life Support for Civilian War Victims”, un nome troppo lungo, così si decise di utilizzare l’aggettivo iniziale come sostantivo.