Iva Zanicchi, il dramma della cantante: “Pensavo di morire”

Iva Zanicchi ha raccontato uno dei periodi più difficili della sua vita. Da quando il Covid-19 ha ucciso suo fratello e ha contagiato lei e la sorella, la sua quotidianità è cambiata.

Iva Zanicchi (Instagram)
Iva Zanicchi (Instagram)

Ancora un altro dramma per Iva Zanicchi. La cantante sta vivendo un incubo legato proprio alla pandemia che ha sconvolto il mondo. L’interprete italiana, dopo aver perso il fratello, deve affrontare la malattia della sorella, anche lei colpita dal virus ultimamente, dalla variante Delta.

Maria Rosa, così si chiama la sorella, ha 85 anni ed è stata contagiata. La donna, per fortuna, sta bene, come ha raccontato la cantante, perché era vaccinata contro il coronavirus. Proprio grazie al siero, la signora Zanicchi non ha avuto gravi conseguenze legate al virus.

Iva Zanicchi preoccupata per la sorella: “E’ un po’ depressa”

Quella che sta vivendo “il pollice della canzone italiana” non è un momento facile. Soprattutto perché in ballo c’è la salute delle persone a lei più care, come la sorella Maria Rosa. “Ha solo un po’ di mal di gola e di spossatezza – racconta Iva – Ma resta comunque qualcosa di non semplice da gestire. Ha 85 anni, è chiusa in casa e non può vedere nessuno”.

La cantante, poi, ha ammesso che alla sorella le sta venendo un po’ di depressione dietro questo momento, perché voleva andare al mare. “La salva essere una comica nata, quindi al telefono scherziamo – prosegue l’interprete – Spero che il tampone dirà che è negativa”.

Zanicchi contro i no vax: “Imbecilli e cretini. Io pensavo di morire”

La cantante, poi, si scaglia contro i no vax ed i negazionisti: “Chi dice che il virus non esiste è imbecille o cretino”, affonda la Zanicchi al Corriere della Sera. Questo soprattutto perché non solo ha perso il fratello e sta vivendo il dramma della sorella, ma perché lei stessa è stata colpita dal Covid-19.

LEGGI ANCHE >>> Iva Zanicchi, un terribile lutto: la sua grandissima commozione

Quella che ha raccontato Iva Zanicchi è stata un’esperienza tutt’altro che piacevole. “Avevo la polmonite e per questo prendevo l’ossigeno – racconta – Intorno a me vedevo i dottori preoccupati e pensavo di morire, anche se loro mi rassicuravano”. Dopo esserne uscita, la cantante ha rivelato che ha ancora degli strascichi post-Covid.