Claudio Baglioni, conoscete il suo “gemello”? Non capirete la differenza (VIDEO)

Tutti conosciamo Claudio Baglioni ma la storia della musica italiana ha visto un altro cantante che con la sua voce lo ricordava incredibilmente.

Claudio Baglioni (GettyImages)
Claudio Baglioni (GettyImages)

Claudio Baglioni è nella storia della musica italiana. Una carriera clamorosa e ricchi di brani che ancora oggi vengono cantati. Non solo da chi è cresciuto con lui ma anche da alcuni giovani a cui piace questo tipo di musica.

Artista incredibile con una voce che ha un’estensione vocale di 3 ottave. Fino ai primi anni del 2000 era di ben 3 ottave e mezzo. Il successo non si è fermato solo in Italia ma è anche conosciuto in Spagna, paese in cui ha pubblicato una parte di discografia in lingua spagnola. Alcuni brani tradotti anche in castigliano e in francese.

Una curiosità che l’ha coinvolto indirettamente è nata quando sulla scena italiana è arrivato Anonimo Italiano. Anche lui cantante con testi romantici e che la sua voce ricordava quella di Baglioni. Possiamo definirlo un “gemello” del cantante di Questo piccolo grande amore.

Claudio Baglioni e il suo “gemello”

Roberto Scozzi, Anonimo Italiano (Facebook)
Roberto Scozzi, Anonimo Italiano (Facebook)

Il “gemello” di Baglioni, è Anonimo Italiano. Questo artista misterioso, ha debuttato nella scena musica nel 1995. Il grande interesse attorno a lui è cresciuto in base ad alcuni aspetti. L’artista si esibiva coprendo il viso con una maschera argentea e la sua voce ricordava proprio l’altro e ben più famoso cantante romano, Claudio Baglioni.

L’ultima cosa, portò Baglioni a diffidare la sua casa discografica di allora. Diffida che non portò a nulla dato che non si trattava di nessun plagio. Anonimo Italiano, però, ha saputo destreggiarsi sulla scena musica andando a totalizzare 120 mila copie vendute. Trainate dal suo grande successo è stato “Anche questa è vita“.

LEGGI ANCHE >>> Claudio Baglioni si lancia in una nuova avventura? “Ci siamo proposti”

Alla fine, ha svelato la sua identità. Dietro quella maschera si nascondeva Roberto Scozzi. Anche lui romano, proprio come Baglioni. È da un po’ che manca dalla scena italiana, il suo ultimo lavoro è stato compilation dei suoi grandi successi più due inediti chiamato “Diario di un amore“.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news