Bonus terme 2021, sconto fino a 200 euro: come richiederlo

Il Bonus terme 2021 prevede uno sconto del 100%, ovvero fino a 200 euro per chi vuole godersi un po’ di relax in qualche centro termale accreditato.

Bonus Terme (AdobeStock)
Bonus Terme (AdobeStock)

Il decreto-legge n. 104 Bonus terme 2021 è ufficialmente arrivato in Gazzetta Ufficiale il 5 agosto. La nuova misura, varata dal governo e gestita da Invitalia, è molto interessante per chi intende passare qualche giorno di ferie in un centro termale. Questo consiste in uno sconto del 100%, dove si può ottenere un massimo di 200 euro.

In molti credono che questo Bonus sia molto simile al famoso Bonus vacanza. In un certo senso lo ricorda molto, visto che comunque si parla di un incentivo al relax estivo. Tuttavia, tra i due c’è una grande differenza. Mentre il Bonus vacanza richiedeva una soglia del reddito, il Bonus terme 2021 non ha nessuna soglia reddituale e può essere richiesto da tutti.

Tuttavia, prima di fare domanda ufficiale, bisogna attendere l’avvio delle procedure da parte del Ministero dello Sviluppo Economico. Ma vediamo i requisiti che bisogna rispettare e che cosa bisogna fare per richiederlo.

Bonus terme 2021, i requisiti da rispettare: come richiederlo

Come tutti i Bonus, anche questo presenta dei requisiti che si devono rispettare per usufruire di questa opportunità dopo che il Ministero dello Sviluppo Economico annuncerà l’avvio alle procedure. Questa è un’agevolazione per colore che hanno acquistato un biglietto o prenotato un servizio termale.

La misura varata dal governo prevede uno sconto del 100%, dove ogni cliente può ottenere un massimo di 200 euro. In caso la spesa superi la somma, la differenza dovrà essere corrisposta dalla persona interessata. Come detto, non ci sono limiti di reddito. Inoltre non possono beneficiare dello sconto colore che sono a carico del Servizio Sanitario Nazionale.

A differenza di qualsiasi altro bonus che conosciamo e a cui siamo stati abituati, questo non deve essere richiesto direttamente dal cliente. Infatti, a fare domanda ad Invitalia per questa opportunità tocca alle strutture accreditate per il bonus. Loro dovranno valutare in base alle risorse disponibili e alle prenotazioni ricevute.

LEGGI ANCHE >>> Bollette, pagarle online conviene? I vantaggi a cui in pochi pensano

La procedura verrà successivamente comunicata dal Ministero sia all’ente che al cliente che ha prenotato il soggiorno nella struttura accreditata per il Bonus terme 2021. Il tempo per usufruire del servizio è di 60 giorni. Invitalia avrà 45 giorni di tempo per erogare il rimborso dal giorno dell’emissione della fattura.