Vaccino, retroscena inquietante: è finita in tragedia

A Pavia si è aperto un caso che, venisse confermato, avrebbe del clamoroso. Un’anziana sarebbe morta dopo ben “4 dosi” di vaccino. Aperte le indagini.

vaccino (AdobeStock)
vaccino (AdobeStock)

Morire di vaccino è possibile? Non è ancora stato appurato ufficialmente anche se la cronaca racconta quasi ogni giorno di decessi a poche ore dalla somministrazione. Morire perché per sbaglio hanno inoculato per 4 volte la dose anti covid è possibile? Forse, lo stabiliranno le indagini già aperte dopo le proteste forti dei familiari di un’anziana donna lombarda che dopo la quarta dose somministrata per sbaglio ha avuto un ictus, ha lottato per lungo tempo ma poi si è arresa.

È successo a Pavia, la donna abìveva 81 anni ed è morta nel reparto di neuro-riabilitazione dell’Istituto Maugeri. La segnalazione fatta dai figli, in caso di veridicità, sarebbe calmorosa.

La donna era ricoverata da aprile per un’emorragia cerebrale. All’istituto Maugeri stava procedendo alla riabilitazione. Poco prima che la madre morisse, i figli hanno visto che le erano state fatte due dosi di Moderna, il 26 maggio e il 5 luglio.

Vaccino, muore dopo 4 dosi: si apre l’inchiesta

Gli stessi figli hanno poi dichiarato che la mamma era già stata vaccinata per due volte con Pfizer, il 4 e il 25 marzo. Poco prima del gravissimo ictus che l’ha colpita lo scorso 2 aprile.

Le indagini sono ora condotte dal sostituto procuratore Valeria Biscottini che ha immediatamente disposto l’autopsia. Questa servirà per scoprire se c’è una reale correlazione tra la morte della donna e il presunto errore di chi l’avrebbe vaccinata 4 volte.

LEGGI ANCHE >>> No-vax e negazionista, rifiuta il vaccino fino all’ultimo: muore di Covid

Dalle prime informazioni, riportate da Tgcom24, non ci sarebbero tracce dell’avvenuta vaccinazione di marzo. Un caso che continuerà a far discutere.