Dramma per la star della musica, ha il Covid: “Ho perso la voce”

Il Covid non risparmia davvero nessuno: anche una nota star internazionale della musica deve fare i conti con le conseguenze della malattia.

Covid (AdobeStock)
Covid (AdobeStock)

La livella del Covid-19 colpisce ancora, e si tratta di un aspetto secondo solo alla sua imprevedibilità virale. Le conseguenze di un contagio del virus pandemico possono essere le più disparate: dalla reclusione in casa nell’attesa della negativizzazione, al ricovero ospedaliero in condizioni critiche. Anche le ripercussioni della cura cortisonica per placare l’incidenza dei sintomi possono avere effetti imprevisti.

Ve lo confermerebbe la star della musica celebre a livello internazionale, James Blunt. Il cantautore inglese che conquistato grande notorietà con le sue hit che mescolano pop, folk e rock melodico tenuti insieme da vibranti emozioni, ha contratto il Covid nelle ultime settimane. Il virus gli ha portato via la sua qualità forse più preziosa.

James Blunt, il Covid gli porta via la voce

In una recente intervista ha annunciato pubblicamente l’avvenuta contrazione del Covid-19. La sintomatologia è stata così insidiosa da costringerlo a trattamenti cortisonici. Gli effetti collaterali, in attesa di una guarigione che ancora tarda ad arrivare, sono stati terribili.

James Hillier Blount, in arte James Blunt, ha infatti lentamente perso la propria voce, apprezzatissima in tutto il mondo. Tutto questo, proprio a due settimane dall’inizio di un atteso concerto dopo un anno e mezzo di pandemia. «C’era un’unica cosa che avevo in agenda e che aspettavo da un anno e mezzo, la Royal Albert Hall e due settimane prima ho preso il Covid». Un’appuntamento con il pubblico purtroppo cancellato.

LEGGI ANCHE >>> Covid, situazione critica: stanno morendo tanti bambini

L’artista ha riferito di trovare faticoso anche solo riuscire a parlare. Figurarsi sostenere un’esibizione dal vivo. James Blunt si era anche vaccinato con la prima dose del vaccino anti-covid, ma non è stato sufficiente. Due membri della band e della crew, con due dosi all’attivo, ne sono usciti quasi illesi: un’ulteriore stimolo a completare la vaccinazione. Nella speranza che l’autore You’re Beautiful possa ritrovare presto la voce.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news