Valentino Rossi “come ai vecchi tempi”: pazzia a Tavullia (VIDEO)

Valentino Rossi torna alle origini. Ecco a bordo di quale mezzo è sfrecciato tra le stradine della sua Tavullia con la sua Francesca Sofia.

Valentino Rossi (GettyImages)
Valentino Rossi (GettyImages)

Se qualcuno vi chiedesse come è cominciata la carriera di Valentino Rossi, intramontabile e leggendario campione del Moto GP, vi si potrebbe rispondere senza troppe forzature che tutto ha avuto inizio tra le stradine di Tavullia. Almeno a bordo delle tre ruote piuttosto che delle due che lo hanno reso celebre in tutto il globo.

Durante la serata di ieri, Valentino è tornato a sfrecciare con l’Apecar dell’amico di sempre Stefano Pirro nel rilassato paesino natale incastonato tra Pesaro e Urbino. La sua gioia, ritratta in video nelle storie Instagram, è stata palpabile. Qui di seguito i momenti salienti dell’avventura con la compagna.

Valentino Rossi con l’Apecar, l’alta velocità delle emozioni

Valentino Rossi ride, si diverte, rivanga il passato, la storia dei luoghi e la gioventù andata (la giovinezza finisce mai davvero per un campione del suo calibro?). Complice, in questo tragitto a velocità sostenute nei luoghi della sua vita, la fidanzata Francesca Sofia Novello, che ne arricchisce e ne accompagna la gioia. “É felice come un bambino“, sottolinea. Invitando a fare attenzione a qualche dosso, scherzosamente.

Era passato molto tempo dall’ultima volta. I duelli a bordo di Apecar con Stefano, Caroni e Uccio tra le strade della cittadina marchigiana sono avvenuti quando Valentino era poco più che diciottenne. Adesso che di anni ne ha 42, e che dall’alto della sua esperienza brucerebbe la competizione con chiunque, il Dottore si è sportivamente concesso una semplice passeggiata commemorativa.

LEGGI ANCHE >>> Le donne di Valentino Rossi: le curve che lo hanno fatto sbandare (FOTO)

L’alta velocità, stavolta, si riferisce al tempo che scorre inesorabile e all’intensità delle emozioni. Proprio mentre le voci circa un suo ritiro dalle scene si fanno insistenti, questo ritorno alle origini riesce a suonare efficacemente le corde emotive dei fan e del diretto interessato. Valentino Rossi corre ancora, e lo farà con ogni mezzo.