Principe Harry, rivelazione shock: il test del Dna prova tutto

La persistente notizia che il principe Carlo non fosse il padre di Harry ha afflitto la famiglia reale per decenni. Adesso è arrivata la svolta con il test del Dna.

Principe Harry (Getty Images)
Principe Harry (Getty Images)

La notizia secondo cui il principe Harry non è il figlio del principe Carlo va in giro ormai da anni ed anni. In molti sostengono che il duca del Sussex fosse il figlio della principessa Diana e del maggiore James Hewitt. Il gossip è stato alimentato negli anni dalla grande somiglianza tra il secondo genito di Lady Diana e Hewitt.

La relazione tra il maggiore e Diana è stata confermata dallo stesso Hewitt. Tuttavia, la storia d’amore tra i due iniziò due anni dopo la nascita di Harry, nel 1986, e terminò nel 1991. Nonostante questa precisazione, il principe “è stato sempre tormentato da questa menzogna diffusa dai media”, ha tuonato James Hewitt.

Un dilemma di paternità che il duca di Sussex si porta ancora oggi sulle spalle. Ma la svolta potrebbe finalmente arrivare da un vecchio test del Dna rimasto segreto per anni nelle mura di Buckingham Palace.

Il principe Harry non è figlio di Carlo: il test del Dna rivela il mistero

Le voci sul fatto che Harry non fosse il figlio di Carlo circolano, ormai, da decenni. Un malessere che ha spinto il principe e Buckingham Palace ad ordinare un test del Dna. Il risultato non venne mostrato, tuttavia il palazzo reale specificò che Harry fosse il figlio dell’erede al trono inglese.

Tuttavia, ad intervenire sul caso è stato anche il criminologo Carlo Denti che ha studiato il caso. L’uomo ha applicato le regole che sono proprie della perizia biometrica sui volti del principe Harry e del maggiore Hewitt. “Sul viso di Harry c’è scritto che il vero padre non è Carlo”, ha rivelato Denti.

LEGGI ANCHE >>> Lady Diana, svelata la statua: cosa hanno fatto Harry e William (FOTO)

Secondo il criminologo, questo esame è altamente attendibile e può avere anche un valore legale. “Di più preciso c’è solo il test del Dna”, ha detto. Di certo, la casa reale britannica potrebbe zittire tutti e mettere a tacere le voci sulla non paternità di Carlo rendendo noti i risultati del test.