Alex Zanardi: arriva la decisione sul caso da parte del gip

Il 19 giungo 2020, Alex Zanardi ha subito un incidente che gli ha procurato lesioni gravissime. Ora il Gip ha preso una decisione inaspettata.

Alex Zanardi (GettyImages)
Alex Zanardi (GettyImages)

L’incidente subito da Alex Zanardi è stato qualcosa che ha tenuto tutti con il fiato sospeso. Atleta molto sfortunato che nella sua carriera ha vissuto momenti atroci. L’ultimo mentre partecipava ad una manifestazione a scopo benefico con la sua Handbike.

Il terribile incidente è avvenuto in provincia di Siena, era sulla provinciale 146 tra San Quirico d’Orgia e Pienza. Quando c’è stato il fortissimo impatto contro un camion. Ora è arrivata la decisione del gip sulla responsabilità del guidatore del camion.

Il giudice, Ilaria Cornetti, ha sancito l’archiviazione come da richiesta da parte del procuratore capo di Siena, Salvatore Vitello e da Serena Menicucci, sostituto procuratore. Loro sono stati i protagonisti dell’inchiesta e avevano chiesto, lo scorso 26 aprile, di non procedere contro il guidatore del camion.

Risultato che ha fatto storcere il naso al legale di Zanardi, Carlo Covi che si è opposto alla decisione. Come riporta motorsport.com, le sue parole vanno a sottolineare l’invasione di corsia che il camion avrebbe effettuato provocando la manovra di emergenza da parte di Zanardi.

Incidente Zanardi: le parole dell’avvocato

L’archiviazione ha fatto sbottare il legale di Zanardi che, come riportato da motorsport, ha detto: “Non condividiamo assolutamente la richiesta di archiviazione né le conclusioni a cui è giusta la perizia del consulente tecnico della Procura, ingegnere Dario Vangi, che sostiene che l’aver sorpassato di poco la mezzeria non ha provocato l’incidente”.

Incredulo, continua: “Non è possibile che non ci sia una responsabilità del conducente del camion nell’incidente: Zanardi lo vide sopraggiungere e sterzò di colpo perché invase la corsia”. Parole forti dopo aver visto il rifiuto da parte del gip alla richiesta di una nuova perizia a sostegno di un’integrazione istruttoria.

LEGGI ANCHE >>> Alex Zanardi, parla la moglie Daniela: “Ecco come sta”

Una decisione che parte già da aprile. Quando il procuratore capo Salvatore Vitello non aveva visto alcun collegamento tra la manovra del guidatore del camion e l’incidente che ha causato a Zanardi gravi lesioni. Questo perché, il conducente sarebbe stato tempestivo a riportare il camion nella sua corsia, così da allontanarsi dalla linea di mezzeria. Infatti, l’incidente è avvenuto proprio nella corsia del campion. Un caso ancora da seguire e che sicuramente potrebbe portare a delle novità.