I politici hanno fatto il vaccino? Ecco chi lo ha ricevuto e chi no

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:26

La corsa alle vaccinazioni procede anche se tra mille difficoltà. Nella politica, i politici hanno idee diverse sul vaccino e non tutti lo hanno, al momento, fatto.

Vaccino e Parlamento (AdobeStock)
Vaccino e Parlamento (AdobeStock)

La dura battaglia tra chi spinge per le vaccinazioni e chi no è campo anche della politica. I temi di discussione sono tanti, non solo il vaccino in sé ma anche la polemica sul green pass obbligatorio.

Se da un lato, il governo preme sulle vaccinazioni. Ci sono altri esponenti che preferiscono prendere tempo. Un segnale di instabilità trasmessa al popolo che sicuramente non aiuta in alcun modo.

I primi due che si possono citare per quanto riguarda il non essere ancora vaccinati sono la Meloni e Salvini. Anche se non fanno parte del gruppo dei novax, anzi il leader della Lega ha dichiarato che lo farà a giorni. Mentre Giorgia Meloni ha detto che “prima o poi” lo farà. Staremo a vedere. Nel frattempo ci sono molti altri che lo hanno già fatto mentre altri o sono in dubbio o dicono no al vaccino.

Ecco i politici che hanno dei dubbi

Ci sono tre fazioni al momento per quanto riguarda la politica: chi lo ha fatto, chi è in dubbio e chi dice fermamente no. Ad esempio, Giuseppe Conte avrebbe sciolto le riserve e dichiarato di essersi vaccinato e che tra pochi giorni avrebbe il richiamo. Dal fronte Lega invece c’è chi è ancora in dubbio, come Simone Pillon che ha dichiarato di voler valutare insieme al suo medico. E chi invece sembra proprio infastidito dalla vicenda.

Qui si parla di Claudio Borghi che ha scritto un tweet che ha fatto molto discutere: “Terzo giornalista che chiama per sapere se sono vaccinato. Perché questi eroi la prossima volta che intervistano un LGBT non gli chiedono se è sieropositivo e se fa la profilassi.”

Per quanto riguarda il Movimento 5 stelle, la Raggi ancora non lo ha fatto perché, spiega la Sindaca, avrebbe anticorpi alti avendo preso il virus 8 mesi fa. Beppe Grillo si è rifugiato in un no comment, anche se la sua posizione sembrerebbe contraria ai vaccini. Mentre Luigi Di Maio avrebbe la prenotazione a giorni.

Vaccino chi dice no e chi lo ha già fatto

Secchi invece Gianluigi Paragone e Sara Cunial, ex dei 5 stelle, che sarebbero fermamente contrari. Il primo ha dichiarato: “Non mi vaccino. Ho avuto il Covid, la memoria degli anticorpi non me la dà un atto burocratico”. Mentre la seconda si è distinta come una novax. Da tempo su Facebook ha fatto partire una campagna denigratoria e il sito ha deciso di bloccare il profilo con la motivazione di “fare disinformazione sul Covid-19”.

LEGGI ANCHE >>> No-vax nel segreto dell’urna: quali partiti politici votano?

Mentre quelli che lo avrebbero già fatto sono il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Quello del Consiglio Mario Draghi oltre a Enrico Letta e Matteo Renzi. Nella squadra di Governo ci sono molti vaccinati come il Ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese. I due esponenti della Lega, con Moderna, Giancarlo Giorgetti e Massimo Garavaglia. Oltre ai politici al governo, dovrebbero aver fatto il vaccino anche Silvio Berlusconi e Nicola Zingaretti.