Dramma Hamilton, comunicato Mercedes poco fa: cosa succede?

Dopo la vittoria di ieri è pioggia di insulti per Lewis Hamilton, attaccato pesantemente sui social. Ora scende in campo anche Mercedes.

Lewis Hamilton (GettyImages)
Lewis Hamilton (GettyImages)

Durante il Gran Premio di F1 di Gran Bretagna Lewis Hamilton è stato protagonista di una prestazione a dir poco fantastica. Il driver della Mercedes, nonostante 10 secondi di penalità, è riuscito a raggiungere e superare Charles Leclerc dimostrando di avere un passo superiore a tutti.

Eppure la gara del britannico non era cominciata nel migliore dei modi. Un contatto poco dopo il via con Max Verstappen, infatti, lo aveva costretto a ricevere una penalità. Peggio è andata però all’olandese che ha fatto un botto pazzesco contro le barriere di Silverstone.

Hamilton coperto di insulti

A fine gara pioggia di veleni contro Hamilton e la Mercedes da parte dei vertici Red Bull che hanno pesantemente attaccato il britannico. Tutto naturalmente nei limiti della decenza civile. Quegli stessi limiti però sono stati trascesi da qualche internauta zelante che ha deciso di farsi giustizia offendendo pesantemente il pilota del team tedesco.

Le offese, molte delle quali di stampo razzista, hanno spinto poco fa la Mercedes a fare un duro comunicato: “Durante e dopo il GP di Gran Bretagna di ieri, Lewis Hamilton è stato oggetto di molteplici abusi razzisti sui social a seguito della collisione in gara. F1, FIA e Mercedes condannano questo comportamento con la massima fermezza. Queste persone non hanno posto nel nostro sport e chiediamo che i responsabili paghino per le loro azioni”.

LEGGI ANCHE >>> Hamilton, decisione clamorosa in F1: la Mercedes lo ha appena annunciato

Parole affilate che avranno sicuramente un seguito. In questi anni il driver britannico si è sempre speso molto nella lotta al razzismo. Questa volta però nella bufera sembra esserci finito proprio lui. Speriamo che fatti del genere non si verifichino più in futuro.