“Cristiano Ronaldo è un imbecille”: scoppia la bufera sul presidente

Mentre il destino sportivo di Cristiano Ronaldo deve ancora decidersi, sono emerse delle intercettazioni che fanno tremare la Juventus e l’intero calcio europeo.

Cristiano Ronaldo (Getty Images)
Cristiano Ronaldo (Getty Images)

Mentre CR7 è in vacanza con la sua famiglia e il suo futuro continua a discutersi all’interno dei vertici della Juventus, sono venute fuori alcune intercettazioni che gettano nella bufera il calcio internazionale. L’oggetto delle dichiarazioni è proprio il numero 7 della Juventus e del Portogallo.

Le intercettazioni portano il nome di uno dei più grandi imprenditori calcistici degli ultimi anni. Stiamo parlando di Florentino Perez, il Presidente del Real Madrid. Le affermazioni risalgono al 2012, quando Ronaldo era tesserato con il club spagnolo. Le dichiarazioni erano state girate da José Antonio Abellàn a El Confidencial.

Questo ragazzo è pazzo, è un imbecille, è malato – si sente – Voi credete che sia normale, ma non è normale, altrimenti non farebbe queste sciocchezze. Poi l’ultima stupidaggine l’hanno vista tutti”. Sono queste le parole che ha detto Perez sull’attaccante portoghese.

Cristiano Ronaldo e Mourinho nel mirino, le clamorose intercettazioni di Perez

Ma il Presidente del Real Madrid non ha solo puntato il suo ex gioiellino. Perez, infatti, aveva attaccato anche l’allenatore José Mourinho, attuale tecnico della Roma ed allora mister dei Galacticos.

“Mendes non ha potere su Cristiano Ronaldo, come non lo ha con Mourinho – ha detto – queste sono persone con un ego terribile. Sono viziati e non vedono la realtà”. Inoltre aveva detto che anche durante le interviste erano cani sciolti, non accettavano consigli in merito.

Perez ha voluto immediatamente chiarire la questione, intervenendo su quanto è stato detto. Ha attaccato, infatti José Antonio Abellàn, dicendo che quegli audio sono stati registrati illegalmente e che sta cercando di venderli senza trovare acquirenti.

Poi ha sottolineato il fatto che tali conversazioni sono state pubblicate ora dal quotidiano El Confidencial perché è uno dei promotori della Superlega. Ma che ora i suoi legali stanno lavorando sulla questione per risolvere la cosa per il meglio e capire quali azioni bisogna intraprendere.

LEGGI ANCHE >>> Cristiano Ronaldo e Coca Cola: lo scheletro nell’armadio del campione (VIDEO)

Florentino Perez non è nuovo a intercettazioni di questo tipo. Nel 2006, infatti, era stato travolto da alcune frasi che aveva pronunciato dagli ex giocatori del Real Madrid, il portiere Iker Casillas e l’attaccante Raul. Entrambi furono definiti come dei pesi per la squadra.