Jim Morrison, cinquant’anni dalla scomparsa: il mistero sulla sua morte

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Jim Morrison è deceduto ormai da ben cinquant’anni e la sua morte è ancora avvolta nel mistero: tutto quello che c’è da sapere

Jim Morrison, cinquant'anni dalla scomparsa: il mistero sulla sua morte
Jim Morrison, Fonte foto: Instagram (@ thehomeofgreatmusic)

Sono ormai trascorsi ben cinquant’anni dalla terribile e triste morte di Jim Morrison e il suo decesso è ancora avvolto nel mistero: tutto quello che c’è da sapere.

La sua carriera nel mondo della musica comincia verso la prima metà degli anni sessanta quando viene costituito il gruppo ‘The Doors‘ di cui Morrison ne è il frontman; il grande successo per il gruppo arriva qualche anno dopo quando il gruppo musicale pubblica il primo album dal titolo ‘The Doors‘.

In pochissimo tempo, il suddetto disco diventa uno dei più venduti del periodo insieme ‘Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band‘ dei Beatles.

La vita del cantante non è stata per niente semplice e molti dei suoi tour sono stati scossi da diversi eventi, molti proprio a causa di Morrison, davvero molto duri; nel ’68, ad esempio, i The Doors cominciano un tour europeo e ad Amsterdam il gruppo fu costretto ad esibirsi senza il cantante a causa della grande quantità di alcol consumata da Jim.

LEGGI ANCHE >>> Lutto nel mondo della TV: aveva lavorato ne L’amica geniale

Jim Morrison – il decesso avvolto nel mistero: oggi sono cinquant’anni da quando se ne è andato

All’inizio degli anni ’70 Jim Morrison si trasferì a Parigi dove aveva un gruppo di persone che conosceva; qualche tempo dopo, l’artista cominciò ad avere problemi di salute ed i medici gli consigliarono di passare qualche tempo in un posto salubre.

I problemi di salute del cantante, però, continuarono e il 2 luglio il suo amico Ronay spiegò che l’ultima volta che aveva visto Morrison non aveva un bell’aspetto.

La versione ufficiale spiega che durante la sera, probabilmente del 2 luglio, Morrison si recò insieme a Pam al cinema per guardare insieme ‘Notte senza fine’ ed entrambi rincasarono verso l’una di notte.

Durante la notte, però, Morrison comincio a non stare bene e Pam lo sentì rantolare e vomitare; l’artista decise di non chiamare un medico ma di farsi un bagno; in seguito, però, Pam, verso le otto del mattino, andò in bagno e ritrovò il corpo di Morrison privo di vita.

Ancora oggi, però, la morte del cantante è avvolta da un velo di mistero: in primo luogo perché le ultime ore di vita del cantautore e poeta si basano soltanto sulla testimonianza di Pam, poi per le indagini poco accurate fatte ed anche per il ritardo fatto dal medico legale.

LEGGI ANCHE >>> Pietro Taricone, l’amore per Cristina Plevani: la prima volta in diretta tv

Dopo il decesso venne resa nota la notizia, che Morrison fosse deceduto per arresto cardiaco senza aver però fatto un’autopsia e nemmeno un esame tossicologico.