Lady Diana, l’omaggio di Gucci che ha sorpreso i fan

Oggi Lady Diana Spencer avrebbe compiuto 60 anni. Un’icona di stile ed eleganza, tanto che Gucci ha deciso di omaggiarla con una borsa speciale. 

Lady Diana (Getty Images)
Lady Diana (Getty Images)

Se fosse ancora viva, Lady Diana avrebbe conosciuto le nuore, Kate e Meghan, avrebbe assistito emozionata ai matrimoni dei figli che tanto amava, William ed Harry, e avrebbe conosciuto e giocato con i suoi cinque nipoti. Ma quell’incidente a Parigi ha cambiato il corso della sua vita, consegnando la “principessa del popolo” alle pagine più incisive della storia contemporanea.

Lady Diana, età e biografia

  • Nome: Diana Frances Spencer
  • Data di Nascita: 1° luglio 1961
  • Luogo di Nascita: Sandringham, Regno Unito
  • Data di Morte: 31 agosto 1997
  • Luogo di Morte: Parigi, Francia
  • Segno Zodiacale: Cancro
  • Figli: William, duca di Cambridge, ed Harry, duca del Sussex
  • Altezza: 1,78

Nata sotto il segno del Cancro il 1° luglio 1961 a Sandringham, Lady Diana è la quarta di cinque figli del Visconte e della Viscontessa Althorp. La famiglia di origine di Diana, gli Spencer, è una delle più antiche e importanti del Regno Unito, strettamente legata alla Famiglia Reale.

Come anticipato, Diana è la quarta figlia. Infatti, ha due sorelle: Sarah e Jane, e due fratelli: John e Charles. A differenza degli altri, John muore poche ore dopo il parto, gettando nello sconforto la famiglia. Tanto che, quando Diana ha solo 7 anni, i genitori si separano.

Diana, che è solo una bambina, soffre particolarmente l’abbandono della madre per seguire il suo amante. Lord Althorp, rimane a Park House con i figli. L’uomo si risposa qualche anno dopo con Raine, contessa di Dartmouth. Alla morte del nonno paterno, Albert Spencer, nel 1975 Diana riceve il titolo di Lady, mentre il padre diventa conte Spencer.

L’istruzione e le scuole

Bambina timida ed introversa, Diana riceve la proprio educazione scolastica nelle migliori scuole britanniche. L’amore per i bambini la porta a frequentare la scuola svizzera di etichette e galateo Institut Alpin Videmanette. 

Oltre alla passione per i bambini, Lady Diana si avvicina alla musica, alla danza e allo sport. Studia pianoforte, danza classica e si specializza nei tuffi. In seguito insegna ad una scuola di danza, fino a quando è costretta ad abbandonare il lavoro dietro un infortunio alla caviglia.

Tornata a Londra, ottiene il posto come assistente nell’asilo nido della città. Nella capitale britannica vive nell’appartamento regalatole dai genitori, insieme alle amiche Carolyn Pride, Ann Bolton e Virginia Pitman.

Lady Diana, matrimonio e figli

Carlo e Diana (Getty Images)
Carlo e Diana (Getty Images)

Quando ancora è molto giovane, Diana incontra il Principe Carlo, che usciva con la sorella Lady Sarah. Dopo la rottura con Sarah, l’erede al trono invita Diana a numerosi eventi pubblici e viene accolta con calore e gioia dalla Regina e dal Duca di Edimburgo. La bellezza di Diana viene subito notata dalla stampa e la giovane ragazza diventa subito popolare.

Il 24 febbraio 1981 il fidanzamento tra Carlo e Diana diventa ufficiale. Il matrimonio viene celebrato il 29 luglio 1981 nell’Abbazia di Westminster. Le nozze sono seguite da oltre 750 milioni di persone in tutto il mondo.

Da quello che poi è ricordato come un matrimonio infelice, nascono William ed Harry. A differenza delle prima gravidanza, dove Lady Diana vive male la lontananza del marito, con Harry la coppia è unita e sono felici di avere un secondogenito. Una madre amorevole ed esemplare, capace di essere presente in ogni momento della vita pubblica e privata.

Separazione e divorzio

Negli anni Novanta, le strade di Carlo e Diana si dividono per sempre. A causare il malessere di Lady Diana sono i continui e ripetuti tradimenti del marito con Camilla Parker-Bowles, il primo amore dell’erede al trono.

In seguito, Diana fa trapelare alla stampa di essere infelice e inizia numerose relazioni extraconiugali, tra tutti quelli con il capitano James Hewitt. La separazione ufficiale viene annunciata il 9 dicembre 1992, seguito dai dettagli piccanti del Camillagate.

Nel 1995, Lady Diana rilascia un’intervista alla BBC quando pronuncia la storica frase: “Nel mio matrimonio eravamo in tre, un po’ troppo affollato”. Quelle dichiarazioni spingono Buckingham Palace a chiedere il divorzio, accettato da entrambe le parti ed ufficializzato il 28 agosto 1996.

Lady Diana, la morte

Dopo il divorzio con Carlo, Diana continua il suo impegno pubblico e sociale. Seguendo da vicino le numerose associazione che ha fondato. Un impegno che, però, dura poco. Infatti, a soli 36 anni Lady Diana muore dietro un incidente stradale.

Il 31 agosto 1997, “la principessa del popolo” come si era definita, perde la vita a bordo di una Mercedes, sotto il tunnel del Pont de l’Alma a Parigi. Con lei c’è il suo compagno Dodi Al-Fayed. Diana perde la vita due ore dopo lo schianto nella galleria, a causa di gravi lesioni interne.

La reazione del popolo britannico spingono la Casa Reale a concedere una cerimonia funebre pubblica, nonostante Diana non fosse più Altezza Reale. Il 6 settembre 1997 migliaia di persone si riversarono nelle strade per salutare Lady Diana.

Lady Diana, curiosità e l’omaggio di Gucci

Come in molti sanno, Lady Diana dettava moda. Il suo stile ed il suo taglio di capelli divennero un modello da imitare. Tra gli accessori che più apprezzava c’era la borsa Bamboo, con il manico in legno. Quell’accessorio era un modello di libertà, perché scelto dalla principessa dopo il divorzio da Carlo.

LEGGI ANCHE >>> Lady Diana, le ultime parole prima di morire: cosa ha detto?

Proprio nell’anno in cui Diana avrebbe compiuto 60 anni, Gucci decide di rimettere in vendita la borsa ed omaggiare la principessa. L’accessorio, infatti, si chiama proprio Bamboo Bag Gucci Diana, in onore ad una delle più grandi icone del Novecento.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news