Chi è il padre di Manuel Locatelli? Età, lavoro e genitori

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Dopo la doppietta di ieri, Manuel Locatelli è finito sulla bocca di tutti. Di lui sappiamo molto ma di suo padre? Scopriamolo insieme.

Manuel Locatelli (GettyImages)
Manuel Locatelli (GettyImages)

Il centrocampista della nazionale italiana Manuel Locatelli ha vissuto una stagione che lo ha visto ottenere una crescita molto importante. Quanto successo contro la Svizzera è solo il completamente di un processo di miglioramento ottenuto al Sassuolo sotto la guida di Roberto De Zerbi.

Se sul campo sappiamo tutto di lui, fuori dal campo è stato molto importante il supporto dei genitori. Una famiglia che ha aiutato Manuel anche nei momenti di difficoltà a raggiungere quello che per lui sarà stato un sogno.

Emanuele Locatelli: età e lavoro

  • Nome e cognome: Emanuele Locatelli
  • Data di nascita: Non disponibile
  • Età: Non disponibile
  • Segno Zodiacale: Non disponibile
  • Partner: Simona
  • Professione: bancario
  • Altezza: Non disponibile
  • Peso: Non disponibile
  • Luogo di nascita: Lecco, Lombardia

Suo padre è stato il suo primo allenatore nella squadra dell’oratorio della città in cui Locatelli ha passato l’infanzia, il Pescate. Quando il centrocampista ha firmato il suo primo contratto, il padre Emanuele si è commosso.

Gli fece una raccomandazione che ogni padre fa per il proprio figlio: “Questa potrebbe essere la tua rovina perché i soldi facili da giovane sono difficili da gestire, quindi tieni sempre la testa sulle spalle, noi saremo sempre con te ma deve partire da te questo modo di comportarsi.”

I genitori di Manuel Locatelli

Locatelli(GettyImages)
Locatelli(GettyImages)

Manuel Locatelli è cresciuto a Pescate, nel lecchese, in una casa vicino ad un lago. Il primo ad accorgersi di lui è stato Paolo Rota, che lavorare per l’Atalanta, il quale lo portò proprio nel settore giovanile dei bergamaschi.

LEGGI ANCHE >>> Marco Lollobrigida chi è? Età, altezza, peso, vita privata e carriera

E’ cresciuto in una famiglia molto cattolica, fatto che si vede a prima vista dato che in pubblico è sempre sembrato un ragazzo con la testa sulle spalle. Dopo l’Atalanta, passa al Milan, squadra che gli permette di giocare in Serie A e segnare il suo primo, strepitoso, goal alla Juventus.