Iliad, il nuovo piano fa infuriare i clienti: Codacons frena il gestore

Dura presa di posizione del Codacons nei confronti di Iliad. L’associazione si è studiata le pratiche del nuovo piano ed è intenzionata a diffidare il gestore in difesa dei clienti.

Iliad (AdoeStock)
Compagnia telefonica (AdoeStock)

Il nuovo piano estivo di Iliad non beneficia i clienti del gestore. Questo è stato il motivo principale della rabbia degli abbonati che si sono sentiti presi in giro dall’uscita delle nuove tariffe per l’estate sponsorizzate come “super vantaggiose” per i non clienti. Ma a tutelare i clienti Iliad ci pensa il Codacons che nelle ultime ore ha rilasciato un comunicato stampa ufficiale.

L’associazione ha manifestato i motivi per cui le scelte di Iliad sono sbagliate e ha richiamato formalmente la compagnia telefonica. Infatti, pare che i nuovi piani telefonici contrasterebbero con lo storico della società, inoltre non dà l’opportunità ai clienti di poter cambiare il proprio piano tariffario, generando malumore tra gli utenti.

Clienti Iliad danneggiati dal gestore

In poche parole, se decidi di passare ad Iliad perché valuti che quella offerta sia migliore per le tue esigenze, un domani non puoi più cambiare tariffa, rimani legato per sempre a quella scelta, tranne se cambi direttamente compagnia telefonica. Questo danneggia notevolmente gli utenti Iliad, perché non possono mai usufruire di altre offerte lanciate dalla compagnia, anche se queste sono più vantaggiose rispetto a quella che hanno loto.

Adesso che il Codacons è intervenuto, moltissimi clienti si sentono più forti di contrastare questo modus operandi della compagnia telefonica e quindi rivendicare il proprio diritto di poter cambiare piano tariffario restando sempre con Iliad.

Infatti, molti utenti imputano al gestore di non voler cambiare le cose: “si è seduta sugli allori”, alcuni di loro scrivono. Mentre altri sostengono che la scusa dei problemi tecnici non funziona più e le cose devono cambiare il più presto possibile.

Una promessa non mantenuta

Quello che sottolinea il Codacons nel proprio comunicato stampa è proprio il fatto che sono tre anni che Iliad promette di dare la possibilità ai propri clienti di cambiare piano, senza poi mantenere la promessa. Per questo motivo l’associazione ha deciso di diffidare la compagnia telefonica, sostenendo la richiesta degli utenti.

Tra l’altro, a questo malessere si è aggiunta anche la modifica unilaterale di Iliad, che potrebbe cambiare il prezzo del piano dell’abbonamento e quindi togliere il famigerato “per sempre” che lo ha reso famoso.

LEGGI ANCHE >>> Iliad non mantiene le promesse? Rivoluzione in arrivo e clienti beffati

Dunque, secondo il Codacons il sistema proposto da Iliad deve essere cambiato al più presto, perché alla lunga è dannoso per i clienti e i consumatori si sento presi in giro dalla propria compagnia.