Addio a Don Matteo: Raoul Bova non sostituirà Terence Hill

Secondo le ultime indiscrezioni, Raoul Bova non sostituirà Terence Hill nella fortunata serie di Rai Uno, Don Matteo. Infatti la serie potrebbe avere un gran finale con la tredicesima stagione e chiudere i battenti definitivamente. 

don matteo addio

Nella giornata di ieri è impazzata sul web la notizia che Raoul Bova sostituirà Terence Hill in Don Matteo, ma non sarà così. Secondo le ultime notizie riportate da Fanpace.it, l’ex nuotatore non vestirà i panni, o meglio, non vestirà l’abito talare nero del prete. Infatti, si pensa che Bova farà una semplice partecipazione alla serie televisiva, così come molti altri attori popolari che dovranno ancora essere annunciati.

Dopo la notizia di ieri, in molti temevano che Raoul Bova avrebbe preso il posto di Terence Hill, un po’ come ha fatto Daniele Liotti in “Un Passo dal Cielo”, altra fortunata serie di “Mamma Rai”. Ma le cose in Don Matteo sembrano diverse, tanto che si vocifera che Bova parteciperà per sole due puntate in quella che presumibilmente sarà l’ultima stagione dello spettacolo.

Don Matteo 13 è l’ultima stagione?

Raoul Bova come non lo avete mai visto: ve lo ricordate nel 1993?
Raoul Bova, Fonte foto: Instagram (@ raoulbovagram)

Per la tredicesima stagione è stato già confermato il ritorno di Flavio Insinna, un volto noto al pubblico della Rai e soprattutto dei fan di Don Matteo. L’amato Capitano Adeschi, sostituito prima dal Capitano Tommasi (Simone Montedoro) e nell’ultima stagione dalla Capitana Anna Olivieri (Maria Chiara Giannetta), tornerà per omaggiare Terence Hill.

Infatti, si ipotizza che Don Matteo 13 sarà una grande ultima stagione, una sorta di omaggio al lavoro di Terence Hill che, dal 2000, ha vestito i panni del prete. Per questo motivo, oltre a Raoul Bova e Flavio Insinna, sono attesi tantissimi altri nomi di attori popolari, sia new entry che vecchie conoscenze.

Certo, è vero anche che gli sceneggiatori hanno sempre degli assi nella manica dove ribaltare la partita. Quindi, anche se per il momento non è prevista una lunga serialità dove Raoul Bova è il prete che indaga e scopre i colpevoli, la produzione potrebbe sempre tornare sui suoi passi ed iniziare un nuovo progetto.

LEGGI ANCHE >>> Terence Hill addio a Don Matteo? Nathalie Guetta svela la verità

Sappiamo bene che l’ultima parola ce l’ha sempre il pubblico e che, se dovesse accogliere bene la tredicesima stagione con Raoul Bova, probabilmente si inizierò un nuovo ciclo. Non ci resta che attendere il primo ciak!