UFO, stavolta è vero: il rapporto americano che ne conferma l’esistenza

Non si tratta dell’ennesima bizzarria complottista. Il Pentagono sta per rivelare informazioni top-secret su gli UFO in un inedito rapporto.

Ufo (AdobeStock)
Ufo (AdobeStock)

Durante le ultime settimane, hanno fatto clamore diversi e recenti avvistamenti di UFO (oggetti volanti non identificati) negli Stati Uniti. Non è di certo la prima volta, si potrebbe obiettare. Le segnalazioni, di solito, sono arrivate da soggetti suggestionabili o in cattiva fede. Mai sono state confermate come veridiche dalle autorità scientifiche e politiche preposte.

Ma stavolta è diverso. Il dipartimento della Difesa americano pare essere pronto a rendere pubblico rapporto specifico che riguarda i fenomeni aerei non identificati (UAP). Le rivelazioni, confermerebbero clamorosamente alcune recenti segnalazioni.

Il rapporto del Pentagono sugli UFO

Un gruppo di lavoro del Pentagono, la massima autorità militare degli Stati Uniti, è stato predisposto per analizzare le manifestazioni di fenomeni aerei non indentificati. Ad esprimere le sue valutazioni, sarà un rapporto ad hoc.

La necessità nasceva dalla desecretazione di tre video filmati da piloti militari statunitensi (uno del 2004 e due del 2015) che denotavano la presenza di UFO. La diffusione aveva animato dibattiti e speculazioni al riguardo. Le autorità sono intervenute con l’istituzione del gruppo di lavoro e la commissione di ricerche sulle dichiarazioni dei piloti per dare delle risposte chiare.

La pubblicazione del rapporto è prevista entro il mese di giugno 2021, e coordinerà gli sforzi dell’FBI, della Marina e dal gruppo UAP. La documentazione sarà presentata al Congresso, disponibile al pubblico. Solo allora le informazioni ufficiali saranno note, compresa l’effettiva mole degli avvitamenti in questione.

Dunque l’esistenza degli alieni sta per essere confermata? Non esattamente. Si tratta di una delicata questione di sicurezza nazionale. Alcuni degli oggetti avvistati potrebbero infatti essere prototipi bellici tecnologici sviluppati da paesi avversari degli Stati Uniti, su tutti Russia e Cina. Un’ipotesi non meno spaventosa.

LEGGI ANCHE >>> Ufo avvistato in Italia, i complottisti affermano: “Ha diffuso il Covid19”

Qualsiasi misteriosa attività sia in atto “là fuori”, bisognerà attendere ancora poco.