Scontri a Roma, la piazza esplode e minaccia Montecitorio (VIDEO)

Scontri violenti a Roma: la manifestazione di piazza di sigle sindacali e lavoratori licenziati si è confrontata con la polizia a Montecitorio.

Scontri Roma (Twitter - Caludio Guaitoli)
Scontri Roma (Twitter – Caludio Guaitoli)

Una protesta dei sindacati di base del settore del trasporto merci ha innescato una spirale di scontri violenti nei pressi di Montecitorio. La distanza tra istituzione e piazza, nonostante i pochi metri che le separano, sembra siderale.

Al centro dell’insofferenza dei lavoratori, le forze di polizia. Gli agenti hanno cercato di contenere la folla, con cariche che hanno provocato feriti da entrambe le parti. La dinamica dei fatti accende i riflettori sul disagio sociale che attanaglia il nostro paese, e che necessita di risposte immediate.

Scontri manifestanti-profezia, nei pressi del Palazzo

Montecitorio è l’epicentro della tensione, quasi involontariamente. Più di una sessantina di manifestanti hanno puntato direttamente al Parlamento. La protesta è stata indetta dai sindacati di base del settore del trasporto merci che fanno capo a Fedex e Tnt, per la vertenza Movimento 7 novembre. Il sit era autorizzato, e doveva essere la premessa ad un incontro concordato con il Ministro del Lavoro, Andrea Orlando.

Venuto meno l’appuntamento per il colloquio, la rabbia dei lavoratori è stata incontenibile. Il passaggio dei manifestanti a Piazza Colonna ha immediatamente incontrato la reazione delle forze dell’ordine che monitoravano il sit-in.

Da allora, la degenerazione nella violenza di una manifestazione che fino ad allora era stata priva di problemi di ordine pubblico. Le cariche delle forze di polizia hanno provocato un contuso tra i manifestanti e uno tra i carabinieri. Un altro agente è stato ferito. Sette i fermi tra coloro che protestavano.

La Digos è all’opera con specifiche indagini per individuare i responsabili dell’aggressione ai militari. La situazione è tornata alla normalità dopo circa 30 minuti e la manifestazione si è regolarmente conclusa a Montecitorio.

LEGGI ANCHE >>> Piazza Montecitorio, è guerra: scontri con la Polizia (VIDEO)

Una precisa istantanea delle tensioni sociali che lambiscono la nostra società, ascoltate poco e male dalle istituzioni preposte. Quante volte si tornerà ancora dinnanzi al Parlamento, con richieste legittime, venendo ascoltati?

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news