Piazza Montecitorio, è guerra: scontri con la Polizia (VIDEO)

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:29

Scontri a Piazza Montecitorio. Si sta consumando una vera e propria guerra tra alcuni manifestanti e la Polizia di fronte al Parlamento.

Scontri a Piazza Montecitorio (Twitter)
Scontri a Piazza Montecitorio (Twitter)

Era nell’aria da giorni e la “bomba” è definitivamente deflagrata oggi a Roma, a Piazza Montecitorio. Di fronte al Palazzo dove si trova la Camera dei deputati ci sono vere e proprie scene di guerra, con momenti di forte tensione tra manifestanti e Polizia. Purtroppo, infatti, tra le brave persone, come sempre accade, si sono insinuate alcune teste calde che stanno aizzando la folla.

Come riportato da Il Fatto Quotidiano, al momento tra la folla sono state individuate alcune bandiere di Italexit, il movimento dell’ex 5Stelle Paragone. Inoltre vi è anche un uomo appartenente al movimento Q-Anon. Per intenderci lo stesso movimento che fece irruzione al Congresso USA.

LEGGI ANCHE >>> Speranza, le inquietanti email ricevute: scattano gli arresti

A Piazza Montecitorio anche Casa Pound

Partita come una manifestazione di commercianti e ristoratori è completamente degenerata con scontri con la Polizia. Scene pessime, che non rispecchiano la civiltà che ha sempre contraddistinto un paese come l’Italia. Ci sono stati lanci di fumogeni. Alcuni dei manifestanti sono senza mascherina.

Presente alla manifestazione anche Casa Poud, con uno dei suoi esponenti, Luca Marsella, che si è presentato per un discorso a Piazza Montecitorio. Al momento non abbiamo notizie su possibili feriti. Speriamo che tutto possa risolversi per il meglio. Tante le urla, ma in maniera particolare i manifestanti chiedevano a gran voce “libertà”. La richiesta principale è quella di avere un incontro a Palazzo Chigi. Ricordiamo che al momento Mario Draghi non è a Roma. Intanto arrivano notizie di scontri anche in altre città d’Italia.