Franco Battiato: le 5 curiosità che non sapevi sul Maestro

Il Maestro della musica italiana ci ha lasciati a 76 anni, dopo una lunga malattia. Vieni a scoprire 5 curiosità su Franco Battiato che non sai.

Franco Battiato

Martedì 18 maggio 2021 ci ha lasciati Franco Battiato, uno dei cantautori più geniali e prolifici della musica italiana. Nato a Jonia (oggi Riposto), in provincia di Catania, il 23 marzo 1945, il Maestro ha saputo reinventare il mondo di scrivere e fare musica. Le sue canzoni sono impresse nell’immaginario comune come dei veri e propri inni da cantare con la mano sul cuore. Da Centro di gravità permanente a Bandiera Bianca, da La Cura a Povera Patria.

Vediamo le 5 curiosità che forse non conosci sulla lunga carriera e sulla vita personale del cantautore siciliano.

LEGGI ANCHE >>> Dramma nella musica italiana: è morto Franco Battiato

L’amore cantato e poco vissuto

Conosciamo pochissimo sulla vita privata di Franco Battiato. Infatti, il Maestro è stato sempre molto riservato. Tuttavia, possiamo dirvi che l’amore, decantato nei suoi tanti testi, lo ha trovato solo quando aveva 16 anni, secondo quanto da lui stesso raccontato. “Lei mi faceva tremare le gambe. Fu bello perché finì lì”. Infatti, il Maestro non si è mai sposato e non ha figli.

La famiglia d’origine

Come abbiamo detto, Franco Battiato non aveva dei figli. Tuttavia era molto legato alla sua famiglia d’origine. Ad esempio la madre Grazia, venuta a mancare ventisette anni fa, ovvero nel 1994, è stata molto importante per la sua crescita personale e professionale. Il padre, scomparso prematuramente, ha fatto sì che la donna fosse molto presente tanto da avere un posto di rilievo nelle canzoni dell’artista siculo. Inoltre, il Maestro ha anche un fratello, Michele, conosciuto in Sicilia in quanto ex consigliere comunale; e ha una nipote, da molti considerata la sua legittima erede.

Le altre passioni, dopo la musica

Negli ultimi anni il Maestro Franco Battiato ha deciso di mettere la musica da parte e dedicare il suo tempo ad altre sue passioni, come la pittura e il cinema. Tuttavia, nonostante sia un amante delle arti a 360°, il suo amore per la musica lo ha sempre mantenuto, tanto che lo abbiamo visto persino al Festival di Sanremo figurante tra gli autori e come direttore d’orchestra. Tra i suoi interessi, non ha mai nascosto la teoretica filosofica, l’esoterismo e la meditazione orientale. Tutti temi che possiamo trovare anche nei suoi testi musicali

Musica, cinema, pittura, filosofia e… politica

Eh si, Franco Battiato non ha mai nascosto il suo interesse per la politica, anche perché le sue canzoni sono intrise di parole che la richiamano. Tuttavia, il suo interesse è stato anche attivo, tanto che tra il novembre 2012 e il marzo 2013 ha ricoperto l’incarico di assessore al turismo della Regine Sicilia, grazie alla giunta di centrosinistra guidata da Rosario Crocetta.

La malattia e l’addio alle scene

Da diversi anni Franco Battiato era uscito dalle scene musicali a causa di una malattia dichiarata dall’agente Franz Cattini. Infatti, il Maestro non si era visto più sui palchi, quelli che era solito riempire di arte. Quest’anno, per festeggiare i 40 de La Voce del Padrone, c’è stata una ristampa dell’album più venduto della storia musicale del cantautore.