Dramma per la famiglia Bush: è morto uno dei membri più importanti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:58

Un grave lutto ha colpito di sorpresa la famiglia Bush con la morte di Jonathan Bush, zio dell’ex presidente George e fratello di George HW.

George W. Bush (GettyImages)
George W. (GettyImages)

La famiglia Bush è da sempre una delle famiglie più importanti e potenti d’America. Basti pensare che già due membri sono diventati presidente degli Stati Uniti. In particolare George W. è stato l’uomo che nel bene e nel male era in carica nel momento più tragico per la storia recente degli USA.

Lo scorso 5 maggio sarebbe venuto a mancare uno dei membri più importanti della famiglia. Ovvero Jonathan James Bush, morto il giorno prima del suo 90° compleanno. L’uomo in questione era terzogenito del senatore Prescott, fratello dell’ex direttore della CIA, vicepresidente e presidente USA George HW.

Tante le polemiche negli anni sui Bush

Naturalmente è stato anche lo zio di George W. e proprio per quest’ultimo è stato fondamentale durante la campagna elettorale del 2000. In quell’occasione infatti riuscì a raccogliere moltissimi soldi per il nipote venendo nominato Pioneer. A differenza dei tanti consanguinei che si sono sempre spinti in politica Jonathan è uno dei pochi che pur sfiorandola ne è rimasto fuori.

LEGGI ANCHE >>> “Ci devi restituire 500mila euro”: arriva l’accusa a D’Alema

In particolare per molti anni è stato un banchiere e solo nel 2018 si è ritirato dal proprio incarico presso la Fairfield, una società di consulenza per investimenti. Negli anni però non è stato risparmiato dalla gogna mediatica per alcune scelte discutibili. Su di lui nel 2004 sono piovute pesanti accuse da parte del Washington Post per quanto concerne il riciclaggio di denaro. Nel 1991, invece, fu multato di 30mila dollari per aver violato alcune leggi sulla registrazione dei titoli. L’annuncio della sua dipartita è stato dato sugli account social della Fondazione di famiglia.