Cinema in lutto: è morta la star de L’attimo fuggente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:16

Uno dei villain de L’attimo fuggente, Norman Lloyd, è morto ieri nella propria abitazione di Los Angeles. Era uno degli attori più amati.

Norman Lloyd (GettyImages)
Norman Lloyd (GettyImages)

L’abbiamo odiato ne L’attimo fuggente, quando nel ruolo del preside Nolan metteva alla porta Robin Williams. Per anni Norman Lloyd è stata una pietra miliare del cinema. Il suo esordio risale addirittura al lontano 1939. Ha lavorato con i migliori registi del mondo. In particolare nel 1942 partecipò a Sabotatori di Alfred Hitchcock.

Sempre per il maestro dell’horror partecipò negli anni ’50 ad alcuni episodi della serie televisiva Alfred Hitchcock presenta nel ruolo di diversi villain. Proficua la sua produzione televisiva dove recitò accanto alla grandissima Angela Lansbury ne La signora in giallo.

Tanti altri film dopo L’attimo fuggente

Norman Lloyd era anche grande amico di Christopher Lee e di Charlie Chaplin. Per quest’ultimo in particolare ha recitato nel capolavoro Luci della ribalta. Come dicevamo però tra le sue interpretazioni recenti più famose c’è sicuramente quella della nemesi di Robin Williams ne L’attimo fuggente.

Negli ultimi anni ha preso parte poi ad alcuni telefilm come Seven Days e The Practice. Ha preso parte inoltre anche ad una puntata della pluripremiata sit-com Modern Family. L’ultimo suo lavoro è datato 2015 quando recitò in Un disastro di ragazza. Proficua anche la sua carriera come regista e produttore.

LEGGI ANCHE >>> Lutto nel cinema, ci lascia l’attore che aveva recitato in Notting Hill

Durante la sua lunghissima carriera Norman Lloyd ha anche ricevuto delle nomination agli Emmy. Per quanto concerne la sua via privata è stata sposato con l’attrice Peggy Craven dal 1936 al 30 agosto 2011, quando la consorte è venuta a mancare. Nella giornata di ieri a quanto pare l’attore avrebbe raggiunto la moglie alla veneranda età di 106 anni. Si è spento nella sua casa di Los Angeles, a quanto pare nel sonno.