Colpo di scena, la Roma annuncia il suo nuovo allenatore: non è Sarri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:39

La Roma dopo aver esonerato per la prossima stagione Fonseca ha annunciato che José Mourinho sarà l’allenatore dal prossimo anno.

Mourinho (GettyImages)
Mourinho (GettyImages)

Una notizia clamorosa ha scosso la Serie A. Dalla prossima stagione infatti ci sarà il ritorno di José Mourinho. Ad annunciarlo è stata la Roma poco fa attraverso un comunicato. Il portoghese aveva lasciato il nostro Paese nel 2010 dopo il triplete vinto con l’Inter. Nella giornata di oggi la società capitolina aveva già annunciato che dall’anno prossimo Fonseca non sarebbe più stato l’allenatore della squadra.

Mourinho in questi anni non ha vissuto propriamente bei momenti.  Ha vinto un campionato con il Chelsea, uno con il Real Madrid e un’Europa League con il Manchester United. L’ultima sua avventura calcistica l’ha vissuta al Tottenham, dove è stato esonerato poche settimane fa. Alla Roma troverà ad aspettarlo un contratto lungo sino al 2024.

Chi è José Mourinho

  • Nome: José Mário dos Santos Mourinho Félix
  • Altezza:  174 cm
  • Peso: circa 70 kg
  • Data di nascita: 26 gennaio 1963
  • Luogo di nascita: Setubal

José Mourinho nasce a Setubal nel ’63 e comincia sin da subito a giocare a calcio nel ruolo di difensore. Si ritira però ad appena 24 anni per concentrarsi sulla carriera dell’allenatore capendo di non poter fare la differenza come calciatore. In quel periodo diventa anche insegnante di educazione fisica.

Il primo incarico di prestigio lo riceve nel 1996 quando diventa vice-allenatore al Barcellona. La svolta definitiva però arriva al Porto. Lì è praticamente inarrestabile. Vince due campionati, una Coppa UEFA e soprattutto una Champions League dal 2002 al 2004. A quel punto arriva la chiamata al Chelsea dove vince in 4 anni ben 2 campionati.

Nel 2008 Moratti, ossessionato dal voler vincere la Champions lo ingaggia all’Inter e fa benissimo. Dopo un anno di apprendistato infatti Mou conquista l’agognato trofeo trasformando i nerazzurri nell’unica squadra italiana ad oggi capace di fare il triplete. Dopo l’esperienza milanese il portoghese ha allenato Real Madrid, Chelsea, United e Tottenham tra fortune alterne.

I record di Mourinho, dall’inter al porto, dal Chelse al Real Madrid

José Mourinho (GettyImages)
José Mourinho (GettyImages)

Negli anni Mourinho ha collezionato diversi primati. Per prima dal 23 febbraio 2002 al 2 aprile 2011 non ha mai perso in casa con una sua squadra collezionando 150 risultati utili consecutivi con Porto, Chelsea, Inter e Real Madrid. Sempre per quanto concerne le partite casalinghe vanta il primato storico di 77 risultati utili consecutivi in Premier con il Chelsea dal 15 agosto 2004 al 19 aprile 2014. In mezzo naturalmente ci sono le esperienze ad Inter e Real Madrid che non vengono conteggiate.

Nel 2019 è diventato il primo allenatore ad aver portato tre squadre inglesi in Champions. Nel 2020 ha raggiunto le 150 panchine in tale competizione. Gli unici prima di lui ad esserci riusciti sono Ferguson, Wenger e Ancelotti. Inoltre conserva il primato di Coppe di Lega inglese vinte, ben 4.

La famiglia di Mou: padre, moglie, figli

Il padre di José era Felix Mourinho. Ha giocato al calcio dal 1958 al 1974 e poi ha fatto l’allenatore dal 1971 al 1997. Come calciatore ha vinto 2 Coppe del Portogallo e 2 Taça Ribeiro dos Reis. Dal 1988 l’attuale tecnico della Roma è sposato con Matilde Faria. Da quest’ultima ha avuto due figli: Matilde Faria Mourinho Félix nata nel 1996 e José Mário Faria Mourinho Félix nato nel 2000.

LEGGI ANCHE >>> Calcio, nuovo scandalo dell’AIA: ecco cosa facevano gli arbitri

Il maschio ha militato come portiere nelle giovanili del Fulham. Per quanto riguarda la religione Mou si professa cattolico. Al momento parla ben 6 lingue: portoghese, inglese, italiano, francese, spagnolo e catalano.