Lutto nel cast di Star Trek: era la star delle serie anni ’80 e ’90

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:36

Una brutta notizia ha colto tutti di sorpresa nel mondo del cinema. Qualche giorno fa è venuto a mancare Nathan Jung.

Nathan Jung (Google Images)
Nathan Jung (Google Images)

Il mondo del cinema è sconvolto per la morte di Nathan Jung. L’attore è venuto a mancare all’età di 74 anni. La sua dipartita in realtà è arrivata lo scorso 24 aprile, ma sinora la famiglia aveva preferito non divulgare la notizia. Il suo grande amico Timothy Tau però a Variety ha reso nota la cosa.

Nathan Jung ha fatto il proprio esordio in Star Trek: The Original Series nel ruolo di Genghis Khan. L’episodio in questione è The Savage Curtain del 1969. Da quel momento in poi la sua carriera ha preso letteralmente il volo partecipando a diversi film e serie tv. In particolare ha recitato accanto a Bruce Lee nei panni di Tong Enforcer.

Nathan Jung la sua stellare carriera televisiva

Grazie alla sua stazza fisica Jung veniva spesso chiamato per fare ruoli brutali. L’interprete americano di origini asiatiche è uno dei pochi al mondo che può vantare di aver recitato sia con Bruce Lee che con suo figlio Brandon. Con quest’ultimo infatti ha recitato in Resa dei conti a Little Tokyo nel 1991.

Tra gli anni ’80 e ’90 ha partecipato a davvero tantissime serie cult dell’epoca. In particolare ha preso parte a: Magnum PI, L’A-Team, Starsky e Hutch e Lois e Clark: le nuove avventure di Superman. Insomma ha preso parte a tutte le serie di maggiore successo dell’epoca.

LEGGI ANCHE >>> Massimo Ranieri compie 70 anni: le 5 canzoni più belle dell’artista

Importante anche il suo impegno cinematografico. Ha preso parte ad esempio alcune commedie come Beverly Hills Ninja, che da noi è conosciuto come Mai dire ninja. L’ultimo suo lavoro è datato invece 2018, quando ha recitato nel ruolo di sé stesso in Nathan Jung contro Burce Lee.