Suicidio in America ma alla fine lo scenario è davvero agghiacciante

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:41

In America, nella giornata di domenica è andato in atto una scena di suicidio ma con un finale che ha lasciato tutti di sasso.

Suicidio (Adobe Stock)
Suicidio (Adobe Stock)

La depressione è sempre stata uno dei problemi sociali più diffusi. Probabilmente, con la pandemia ci sono stati più casi che hanno portato a compiere l’insano gesto. In America, specificatamente a San Diego è andata in scena un altro atto di questo orrore.

L’uomo era su di un palazzo con un parcheggio sopraelevato ed era pronto a togliersi la vita. Sfortunatamente, però, le cose sono andate addirittura peggio di come si possa immaginare.

Suicidio-omicidio: la paradossale dinamica dell’accaduto

Come dicevamo, l’uomo era pronto al suicidio. Il fato però ha voluto che atterrasse proprio sopra una ragazza che stava passando in quel momento. La vittima, la ventinovenne Taylor Kahle, era in compagnia del suo ragazzo con cui era andata a cena in un ristorante locale della zona dell’East Village. Dalle telecamere di sicurezza si è visto come, verso le 19:30, la coppia aveva appena attraversato la strada ed in quel momento l’uomo è piombato sulla donna con una velocità impressionante.

Naturalmente una scena che ha lasciato di stucco tutti i passanti e il suo ragazzo che ha vissuto tutto in prima persona. Lo spiacevole evento è stato raccontato da un passante. L’uomo era a pochi passi dalla coppa e, probabilmente, si è salvato davvero per pochissimo.

LEGGI ANCHE >>> Omicidio brutale in un parcheggio, shock a Torre Annunziata

Immediata è stata la richiesta di soccorso per i due protagonisti di questa storia ma c’è stato poco o nulla da fare. La donna è deceduta sul colpo e sono stati del tutto vani i primi tentativi di soccorso. Il suicida è stato portato d’urgenza in ospedale con delle ferite profondissime causate dall’impatto ma, anche lì, non c’è stato nulla da fare. Alla fine di tutto, una situazione drammatica come il suicidio si è trasformata in una ancora più angosciante come quella suicidio-omicidio.