App truffaldina: aveva 500mila dollari in bitcoin, sono spariti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:36

Uno sfortunato utente si è ritrovato il conto di bitcoin completamente ripulito da un’app certificata addirittura dalla Apple.

Bitcoin (Google Images)
Bitcoin (Google Images)

I bitcoin da qualche anno sono sulla bocca di tutti. La criptovaluta che diversi anni fa valeva solo pochi centesimi ha permesso ha tanti utenti di arricchirsi improvvisamente con pochi semplici click. In molti stanno investendo su questo nuovo metodo di pagamento e questo sta portando ad un nuovo exploit del mercato.

La giungla di internet però resta un luogo pericoloso nel quale districarsi ed è proprio quello che è successo a Phillipe Christodoulou. L’uomo è stato infatti truffato da un’app addirittura certificata da Apple. Proprio questa cosa non è andata giù al malcapitato truffato che si è sentito preso in giro dal colosso americano.

LEGGI ANCHE >>> Truffa, il call center che vi ripulisce il conto corrente

L’app gli ha svuotato il conto

L’uomo aveva deciso di installare questa applicazione, ma dopo pochi istanti ha subito capito che qualcosa non andava, che si trattava di un’app fake. A quel punto però per il malcapitato è arrivata una nuova amara sorpresa. Dal suo conto, infatti, sono spariti 500mila dollari in bitcoin.

A quel punto il signor Christodoulou ha attaccato pesantemente gli sviluppatori dell’applicazione. La rabbia dell’uomo però è stata rivolta anche nei confronti dell’Apple. L’azienda di Cupertino da par suo ha deciso di diramare un comunicato nel quale ha rimarcato la sicurezza e gli alti standard del suo App Store.

La società americana si è anche premurata di avvisare che in casi simili loro agiscono con rapidità per bloccare eventuali future frodi. Intanto però l’uomo si è ritrovato con 500mila dollari in meno sul conto e ora non sa davvero con chi prendersela. Noi da par nostro vi consigliamo sempre la massima attenzione in questi casi per evitare questo genere di frodi.