Covid, è il caos totale: si preannuncia una strage

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:48

Il Covid non arresta la sua folle corsa. In particolare in India la situazione è ormai fuori controllo con i contagi in costante crescita.

Covid - India (GettyImages)
Covid – India (GettyImages)

Pensavamo di aver toccato il fondo a livello mondiale, invece no, stiamo scavando oltre. Il Covid non si ferma e corre veloce da respiro a respiro infettando fette sempre più grosse di popolazione. La preoccupazione è tanta, in particolar modo in India. I dati sono allarmanti, è una strage che non si ferma.

C’è paura a livello mondiale perché mai come questa volta, bisogna uscire insieme da questa pandemia. Si perché finché ci sarà anche solo un essere umano infettato, rischieremo sempre di ripartire. Nella giornata di ieri in India sono stati segnalati 332.730 casi e 2.263 decessi. Sono in assoluto i numeri più alti per un paese dall’inizio di questa maledetta pandemia.

Covid, cadaveri bruciati in strada

A rendere il tutto ancora più drammatico ci sono le parole del principale virologo indiano Shahid Jameel. L’uomo ha annunciato ai microfoni di Radio 4 che la nazione non avrebbe ancora toccato il suo picco. Secondo l’esperto, infatti, nei prossimi giorni l’India toccherà i 500mila contagiati al giorno.

Gli ospedali lì sono al collasso e ormai non c’è più modo di curare i pazienti. Sono terminate anche le scorte di ossigeno. Qualche giorno fa 22 pazienti sono deceduti perché gli è finito l’ossigeno e il personale medico non aveva più bombole di ricambio. Solo poche settimane fa il primo ministro indiano aveva dichiarato che l’India “stava ispirando il mondo” nella lotta contro il Covid.

LEGGI ANCHE >>> Tragedia in un ospedale, molte le vittime: ecco cosa è successo

Quando i casi erano intorno agli 11mila gli indiani hanno abbassato la guardia e si è frenato anche con la campagna vaccinale. A peggiorare le cose poi c’è una variante del Covid che sembra più contagiosa e letale. A rendere tutto macabro però è anche il fatto che i cadaveri dei morti vengono bruciati in strada. Insomma è il caos più totale.