Tragedia in un ospedale, molte le vittime: ecco cosa è successo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:36

Svariate persone sono morte in un ospedale per il malfunzionamento di una bombola d’ossigeno. La dinamica della tragedia sembra purtroppo chiara.

Tragedia Ospedale (immagine di repertorio Google Immagini)
Tragedia Ospedale (immagine di repertorio Google Immagini)

La tragedia ha riguardato l’ospedale Nashik’s Zakir Hussain, Maharashtra, India. Il malfunzionamento della valvola di una bombola di ossigeno provoca una immane tragedia, che ha portato via con sé svariate vite.

La perdita fatale sarebbe già stata individuata, lo hanno già confermato il direttore sanitario dell’ospedale, Suraj Mandhare, e il ministro della salute Rajesh Tope. Al Presidente Narendra Modi non è rimasto altro da fare che prendere atto dei fatti ed esprimere condoglianze alle famiglie delle vittime.

A comportare questa tragedia che ha provocato caos, risentimento e morte, una serie di fattori che fanno capo alla pandemia Covid-19.

Le cause della tragedia, tutta colpa del Covid

Buona parte dell’India è in lockdown da diversi mesi per contenere la pandemia Covid-19, ma negli ultimi giorni sta comunque conoscendo una recrudescenza dei casi di infezione.

Questi sono dovuti, forse, all’emersione e diffusione di una variante indiana del virus, che ha portato l’indice dei contagi ad impennarsi dopo mesi di relativa calma.

Per questa ragione, la richiesta di bombole d’ossigeno necessarie alla sopravvivenza di molti pazienti ospedalizzati e in terapia intensiva è ai massimi storici. La domanda fatica ad incontrare i ritmi della produzione.

L’India non è dotata di strutture sanitarie all’avanguardia su tutto il territorio nazionale che soddisfino le necessità della numerosissima popolazione. Le carenze sistemiche, aggravate dai fatti pandemici, hanno probabilmente innescato la catena di eventi.

La tragedia che ha colpito l’ospedale ha cancellato 22 vite finora, ma il conteggio non è ancora definitivo. Le persone sono verosimilmente defunte a causa dell’improvvisa interruzione del supporto respiratorio d’ossigeno, necessario appunto per la sopravvivenza dei pazienti dell’ospedale colpiti dal Covid.

LEGGI ANCHE >>> Lei non vuole vaccinarsi: in ospedale scatta la rissa tra infermiere

L’ennesima riprova della subdola mortalità e dei disastri che questa pandemia sta provocando in tutto il mondo.