Massimo Ghini, Covid: il figlio di 25 anni con la polmonite

Massimo Ghini si sfoga e spiega come suo figlio, 25 enne, abbia contratto il Coronavirus. Nonostante la giovane età, al ragazzo è stata diagnosticata una polmonite

Massimo Ghini ha raccontato all’agenzia AdnKronos la situazione che sta vivendo il figlio di 25 anni. Il ragazzo ha contratto il Covid in seguito ad una serata passata in compagnia con gli amici di sempre.

Inizialmente per il giovane non ci sono stati problemi, ma poi la situazione si è aggravata leggermente, così l’attore, su consiglio del medico, ha fatto visitare il figlio in ospedale, dove gli hanno diagnosticato una polmonite bilaterale.

LEGGI ANCHE >>> Giovanni Ciacci “nebbia al cervello”: le conseguenze del covid

LEGGI ANCHE >>> Variante covid, a Roma arriva la variante brasiliana dopo quella inglese

Massimo Ghini, il figlio è positivo, il suo sfogo: “il virus ora non colpisce solo gli anziani ma anche i giovani”

Il figlio di Massimo Ghini oggi sta bene, ma è ancora positivo. Attualmente si trova in un Covid-hotel dove sta trascorrendo la quarantena.

La situazione ha fatto riflettere l’attore che si è sfogato così: “Il virus ora non colpisce solo gli anziani ma anche i giovani ed è diventato molto più pericoloso. In una situazione del genere che trovo allucinante penso che la politica si debba occupare prima di tutto di questa emergenza nazionale”.

L’attore e regista ha spiegato, con precisione cosa è successo. Il contagio è avvenuto in seguito ad un assembramento: “Tutto è nato da un assembramento, mio figlio e un gruppo di sui amici avevano deciso, visto che non ne potevano più, di incontrarsi in una casa e avevano fatto tutti il tampone rapido”.

Leonardo Ghini, chi è il figlio 25 enne di Massimo Ghini?

Leonardo Ghini è nato a Roma nel 1996. Proprio come il papà è anche lui un attore. Ha altri tre fratelli: Lorenzo, Margherita e Camilla.

Nella sua vita ha studiato e si è impegnato tanto per costruirsi la sua strada, indipendentemente dal fatto di essere un figlio d’arte. Ha frequentato la Scuola di teatro Le Maschere e si è poi diplomato presso l’Accademia d’Arte Drammatica Silvio D’Amico. Ha recitato anche in film quali Un cielo stellato sopra il ghetto di Roma La mia banda suona il pop.

A dispetto dei suoi fratelli, è l’unico che ha scelto di seguire la carriera del papà e proprio come lui si occupa anche di teatro. Ha comunque la benedizione del padre che, dal canto suo, lo ha comunque avvertito: “Leonardo sa che deve studiare e che dovrà anche prendersi le porte in faccia, come tanti”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Leonardo Ghini (@niente.diniente)

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news