Smetti di farlo, ecco cinque cattive abitudini che danneggiano la salute

Mente sana in corpo sano, la nostra psiche e il nostro benessere fisico sono strettamente legati, ecco quindi cinque cattive abitudini da eliminare per sempre.

Cattive abitudini
Fonte Foto AdobeStock

Mai come nell’ultimo l’anno abbiamo visto cambiare radicalmente il nostro stile di vita, anche i più attivi si sono trovati a vivere più sedentariamente e la diffusione dello smart working ha reso tutti più pigri.

Non tutte le cattive abitudini sono causa della pandemia, molti comportami sono arrivati con l’era moderna mentre altri fanno parte della nostra vita da sempre. Ecco cinque cattive abitudini che dovresti smettere di fare.

LEGGI ANCHE>>>5 alimenti che uccido l’Eros, insospettabili nemici sotto le lenzuola

LEGGI ANCHE>>>Colesterolo e uova, fanno davvero male? La verità arriva dalla scienza

5 cattive abitudini che dovresti abbandonare per vivere meglio

Come dormire bene? Ecco alcuni trucchi per riposare tranquilli
Donna che dorme, Fonte foto: Pixabay

Lavorare da casa ha numerosi lati positivi tuttavia diminuisce le possibilità di socializzazione e di movimento: quante volte in ufficio vi capitata di entrare nella stanza di un collega, alzarvi a fare una fotocopia o prendere un caffè alla macchinetta? Con lo smart working il lavoro è molto più sedentario e si ha la tendenza a stare seduti troppo tempo: davvero una pessima abitudine. Questo ha un impatto negativo sulla salute fisica e su quella mentale, oltre che aumentare il rischio di cancro, diabete e coaguli del sangue.

Qual è la prima cosa che fai appena ti alzi? Se la risposta è bere il caffè, beh smetti subito. Nel corso della notte il corpo potrebbe disidratarsi e il caffè appena svegli peggiora la situazione, per questo motivo si dovrebbe iniziare la giornata con una paio di bicchieri d’acqua.

Vivi in una città nebbiosa o con scarso sole? È inverno e fa freddo? Abiti in una località montana ben lontana dal mare? In nessun caso puoi rinunciare alla crema solare, l’uso regolare della protezione infatti riduce di circa il 40% la possibilità di contrarre un carcinoma a cellule squamose e del 50% la possibilità di un melanoma. Anche nei mesi invernali, con la pioggia o con le nuvole mai dimenticarsi di proteggere la pelle.

Quanto tempo passi sullo smartphone ogni giorno? Occhio alla postura da sms, ovvero a protrarre il collo in avanti, una posizione che sovraccarica i dischi del collo, i legamenti e le ossa.

Dormire è importante, sopratutto è importante trovare il giusto equilibrio di sonno e veglia nel corso della giornata. Un sonno insufficiente può provocare disturbi come l’ipertensione, il diabete, la depressione, può provocare l’infiammazione dei tessuti o malattie cardiache.