Il suo ultimo volo, poi il terribile incidente: il 35enne è morto cosi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:11

Un terribile incidente, poi la morte arrivata in ospedale. Il dolore per la perdita del 35enne amante del volo.

Marco Pietro Rossi
Marco Pietro Rossi (Web)

Marco Pietro Rossi, 35enne di Lecco, ha perso la vita nel corso di un atterraggio andato male in seguito ad un lancio con il paracadute, sua grande passione. Il fatto è successo presso l‘Aero Club del Migliaro, di Cremona. Il lancio, poi l’atterraggio che per una serie di fatali inconvenienti non è andato secondo i pieni, provocando una violenta caduta. Il ragazzo ha subito perso conoscenza, restando immobile al suolo. A quel punto sono scattati i soccorsi.

Gli operatori sanitari, giunti prontamente sul posto hanno provveduto a stabilizzare le condizioni del ragazzo per trasportarlo poi al più vicino ospedale. Li purtroppo però, Marco Pietro, è morto dopo poco, in seguito alle tremende ferite e contusioni riportate. Una notizia che ha scosso la comunità circostante, i cari del ragazzo e tutti i suoi amici. Amante del volo, Marco Pietro è morto proprio praticando quello sport estremo che era tutta la sua vita.

LEGGI ANCHE >>> Incidente mortale ad alta velocità: investito sui binari da un treno

LEGGI ANCHE >>> Quella strada maledetta in moto: poi la caduta mortale

Il suo ultimo volo, poi il terribile incidente: una tragica fatalità

Una tragica fatalità, un incidente inatteso, il rischio che in un certo senso fa parte del gioco. Marco Pietro è morto cosi, assecondando la sua passione, lo sport del suo cuore, assecondando la voglia di correre il rischio necessario a sentire quel brivido che non tutti gli sport sanno dare. Il rischio che è vita e che darà gusto al prossimo necessario tentativo.

Ancora un incidente insomma, ed una giovane vita che vola via, che lascia nello sconforto più totale i propri cari, la propria famiglia. Un vuoto incolmabile, per il quale nulla potrà mai essere come prima.